Toscana
PANFORTE DI SIENA IGP

SCARICA in formato PDF DISCIPLINARE PANFORTE IGP

Panforte di Siena

Il Panforte di Siena IGP è un prodotto di pasticceria che si ottiene con la lavorazione di un impasto a base di farina, frutta candita, frutta secca, miscela di zuccheri, miele e spezie e successiva cottura in forno. Al consumo è possibile trovare il Panforte in versione nera e bianca contraddistinte entrambe da un sapore dolce con un retrogusto di frutta candita e mandorle. L’aroma di spezie è più intenso nella versione nera ed è più delicato nella versione bianca, coperta invece da zucchero a velo.

Metodo di produzione

Per ottenere il Panforte di Siena IGP, gli zuccheri sono disciolti in acqua insieme ai cubetti di frutta secca e impastati fino a che non si siano perfettamente amalgamati. L’impasto è porzionato e ogni fetta è posta su una bilancia e adagiata su ostie di amido, circondata da una fascia di contenimento. Infine, i pezzi di pane sono cotti per tempo che varia fra i 13 ed i 45 minuti ad una temperatura compresa fra i 200°C ed i 230°C.

Legame tra il prodotto e il territorio

Il Panforte è prodotto a Siena sin dal Medioevo e la sua ricetta è stata tramandata nei secoli. Si narra che la tipologia bianca deve le sue origini alla visita della Regina Margherita nella città toscana nel 1879 e in suo onore le spezie furono sostituite dallo zucchero a velo. Oggi, il Panforte è uno dei simboli della città ed è consumato soprattutto durante le festività natalizie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.