Tarallo all’uovo PAT Campania

Prodotto Agroalimentare Tradizionale della Campania

Il tarallo è un biscotto artigianale della tradizione Acernese, che insieme ad altri biscotti artigianali locali, viene preparato in occasione dei matrimoni o altre importanti feste. Infatti ad Acerno è consuetudine preparare il cosiddetto “cartoccio” (confezione di biscotti e confetti) con il quale si omaggiano gli ospiti in occasione di matrimoni, promesse di matrimoni, prime comunioni e feste in genere. Il cartoccio tradizionale è solitamente costituito da taralli, castagnette, murzilletti e cuppitielli, tutti biscotti della tradizione locale.

Inoltre, a seconda dell’evento da festeggiare, si aggiungono confetti classici alla mandorla di colore bianco per i matrimoni, verde per le promesse di matrimonio e così via. Si realizza ad Acerno da sempre, ma le prime memorie e testimonianze risalgono al 1987 quando anche le pasticcerie locali hanno iniziato a preparalo per la vendita al dettaglio o per l’allestimento di banchetti. Si tratta di un biscotto a forma di ciambella molto alto (5/7 cm) ricoperto di una glassa di zucchero (naspro) ed eventualmente decorato con granelli di zucchero colorati.

Il biscotto si realizza preparando un impasto molto morbido con i seguenti ingredienti: farina tipo 00, uova, olio extravergine di oliva, sale, grappa. Pezzi di impasto, del peso desiderato, vengono modellati in modo da formare un cordoncino di diametro 2/3 cm e richiuso alle estremità in modo da fargli assumere una forma circolare.

Si passa poi alla cottura in forno a legna ad una temperatura di circa 250/270 °C per il tempo necessario sia alla cottura che per il conferimento di un colore dorato al biscotto. Dopo la cottura del biscotto, si procede con la preparazione di una glassa di zucchero (naspro) che si ottiene miscelando zucchero e acqua e lasciandoli bollire insieme ad una buccia di limone. Il naspro dev’essere preparato ad una concentrazione di almeno 70 gradi brix.

Infine, s’immerge la parte superiore del biscotto nel naspro in modo tale da conferirgli uno strato di glassatura. Si lascia quindi solidificare la glassa, per raffreddamento, a temperatura ambiente. E’ possibile decorare la glassa con palline di zucchero colorate che devono essere depositate sul prodotto prima che la essa si solidifichi.

Territorio di produzione

Comune di Acerno (SA) ed aree limitrofe

Pantorrone PAT Campania

In tutta la provincia di Avellino si può acquistare una prelibatezza dolciaria di antichissima tradizione, la cui ricetta è stata tramandata nel tempo in maniera precisa e dettagliata: il pantorrone. Come si evince dal nome è un dolce costituito da torrone e Pan di Spagna, alternati in diversi strati, completamente ricoperto di cioccolato fondente. Il…

Continua a leggere

Pane di patate PAT Campania

Anticamente veniva preparato in tutte le case e costituiva l’alimento base per tutte le famiglie. In tempi recenti ha conosciuto un periodo di forte calo nei consumi, ma oggi è nuovamente apprezzato anche grazie all’impegno di un produttore locale. Prodotto di antica origine, la sua preparazione ed i suoi ingredienti sono rimasti pressoché identici ed…

Continua a leggere

Pizza di San Martino PAT Campania

Focaccia di forma rotonda, del diametro di circa 20 – 25 cm, schiacciata, visibilmente composta da trecce di pasta avvolte a spirale, dal colore dorato con evidenze violaceo – marroni dovute alla presenza delle alici. Il profumo riconduce all’olio extravergine di oliva ed a quello delle alici salate. La presenza dell’olio EVO e delle alici…

Continua a leggere

Diventa anche tu ViVi Greeners Conosci al tarallo all’uovo prodotto campano?
Aiutaci nel nostro progetto, se hai curiosità, immagini o vuoi aggiungere una descrizione del prodotto. SCRIVICI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *