Salsiccia di cavolo o sautissa ‘d coi o Salam ‘d coi PAT

Prodotto Agroalimentare Tradizionale del PIEMONTE

La Salsiccia di Cavolo è un insaccato fresco, di lunghezza non superiore ai 20 cm, di diametro pari a 7-8 cm e il peso è circa 500 g. L’impasto è composto da un terzo di foglie di cavolo, un terzo di grasso di suino ed un terzo di carne. La consistenza è morbida ed il colore è rosato. Si produce in autunno ed in inverno.

Photo credit by @valdisusaturismo.it Vedi RICETTA

Territorio di produzione

La zona di produzione coincide con Mattie, in provincia di Torino.

Metodo di preparazione

Le foglie verdi di cavolo, private della nervatura centrale, sono lavate, bollite e schiacciate per eliminare l’acqua. Sono unite al grasso ed alla carne. Segue la macinazione più o meno fine e l’insaccamento. Si conserva fino a due settimane dopo la preparazione.

Storia

La modalità di preparazione di questo salume è stata tramandata oralmente. In passato era prodotta utilizzando solo foglie di cavolo e grasso di maiale, in tempi più recenti si è diffuso l’impiego anche della carne di suino.

Curiosità

La salsiccia di cavolo si consuma previa bollitura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.