Salame d’la Doja PAT

Prodotto Agroalimentare Tradizionale del PIEMONTE

Il Salame d’la Doja è un insaccato di puro suino. Gli ingredienti sono: spalla e pancetta, triti di banco, sale, pepe, spezie e vino (generalmente rosso e Barbera); di solito viene aggiunto un pò di aglio. L’impasto è più tenero rispetto ai normali salami. La pezzatura è di circa 200g. Al taglio la fetta è di colore rosato, mentre l’aroma è pronunciato.

Territorio di produzione

Tutto il piemonte

Metodo di preparazione

I salami sono insaccati in un budello naturale ed asciugati per circa 15 giorni in celle di stagionatura. In passato venivano asciugati per 30 giorni in cantine con braceri. I salami vengono poi immersi in un recipiente di terracotta (doja) contenete lo strutto del maiale per essere conservati sino all’estate. La conservazione prolungata conferisce al salume un sapore più piccante.

Storia

La tradizione produttiva del Salame d’la Doja è stata trasmessa oralmente di generazione in generazione.

Curiosità

Il Salame d’la Doja si consuma come tale oppure come ingrediente della panisa, piatto tradizionale del vercellese a base di riso e fagioli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.