Proteggere il patrimonio naturale Europeo: il lungo viaggio della gru GRUS GRUS

Il lungo viaggio delle gru attraverso l’Europa

La gru Grus grus si riproduce nell’Europa nordorientale e in Russia in paludi, torbiere e terreni acquitrinosi all’interno di pinete e altri habitat contraddistinti dalla presenza di acque stagnanti. Dopo avere annunciato il proprio arrivo con il caratteristico suono di tromba, le coppie si esibiscono in un’elaborata danza di accoppiamento prima di iniziare a crescere i piccoli.

A settembre sono pronte a iniziare il lungo viaggio di ritorno verso i luoghi di svernamento più a sud per sfuggire al rigido clima del nord. Per il viaggio usano una delle due rotte migratorie presenti in Europa, la prima in direzione sud-ovest verso la penisola iberica e la seconda in direzione sud-est verso il Medio Oriente e le coste settentrionali dell’Africa.

Lungo la strada fanno tappa in grandi stormi in diversi luoghi di sosta nell’UE per riposarsi e “fare rifornimento”, offrendo agli occhi una vista veramente spettacolare: areali come la Laguna di Gallocanta in Spagna o Hortobágy in Ungheria possono ospitare fino a 50 000 uccelli alla volta.

Grazie alla direttiva Uccelli dell’UE, la grande maggioranza dei principali siti di riproduzione, di sosta e di svernamento è ora protetta attraverso la rete Natura 2000.

FONTE @NATURA 2000 – Proteggere la biodiversità in Europa

Sentiero Italia CAI
1° Tappa

Trapani è posizionata nella parte più occidentale della Sicilia, nel promontorio dell’antica Drepanum in latino, dal greco Drepanon (Δρέπανον, falce), data la forma della penisola su cui sorge la città. È denominata anche “città tra due mari” in quanto si protende su una stretta lingua di terra, circondata dal mare, che si assottiglia verso la…

Leggi di +

TED TALKs – Dentro la storia dell’accordo sul Clima di Parigi

Cosa faresti se il tuo compito fosse salvare il pianeta? Quando Christiana Figueres fù scelta dalle Nazioni Unite per guidare la conferenza sul clima di Parigi (COP 21) nel dicembre 2015, reagì come avrebbero fatto molte persone: pensò che sarebbe stato impossibile mettere d’accordo i leader di 195 paesi su come rallentare il processo di…

Leggi di +

Ciliegio giapponese, Prunus serrulata Kanzan

Prunus serrulata è un piccolo albero a fiore doppio bianco, a coppa, seguiti da piccoli frutti rosso magenta, presumilmente non una specie, bensì un’antica forma varietale, introdotta in Europa da Canton nel 1822, e primo ciliegio giapponese a essere piantato in un giardino inglese. La sua fioritura, nei climi freschi, cade in aprile-maggio, ma…

Leggi di +

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *