Olive in salamoia PAT

Prodotto Agroalimentare Tradizionale della Calabria

Le “olive in salamoia” sono una conserva diffusa in diverse regioni italiane, tra cui anche la Calabria.

Caratteristiche

La ricetta delle olive in salamoia varia, a seconda della regione, o per qualche ingrediente oppure per il metodo di preparazione. La versione calabrese delle olive in salamoia è molto semplice da realizzare. La ricetta prevede l’utilizzo sia di olive verdi sia di olive nere, sebbene siano più utilizzate le prime. Il periodo di preparazione della conserva è fra Ottobre e Novembre, quando le olive sono mature e appena raccolte.

Ingredienti

Per preparare le olive in salamoia, gli ingredienti utilizzati sono:

  • olive verdi o nere;
  • acqua;
  • sale;
  • aglio;
  • peperoncino;
  • semi di finocchio.

Lavorazione

Il procedimento per la lavorazione delle olive in salamoia prevede di:

  • lavare accuratamente le olive , ed immergerle nell’acqua per un periodo compreso tra i 10 e i 15 giorni;
  • durante tutto il periodo è importante cambiare ogni giorno l’acqua in cui sono immerse le olive;
  • questo procedimento è utile a far perdere il tipico gusto amarognolo delle olive e farle diventare più dolci;
  • trascorso questo periodo, si procede alla preparazione della salamoia, composta da acqua e sale, che viene fatta bollire e poi lasciata raffreddare;
  • a questo punto si riempiono dei vasetti a chiusura ermetica con le olive, si sommergono con la salamoia e si lasciano riposare per circa 3 o 4 mesi;
  • la preparazione calabrese prevede anche l’utilizzo di aromi quali aglio, peperoncino e semi di finocchio.

Degustazione

Le olive in salamoia possono essere servite come antipasti oppure utilizzate per insalate, contorni e cocktail.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.