Fava melonia PAT

Prodotto Agroalimentare Tradizionale della Puglia

Fava Melonia del Tavoliere, Fava sanpaolese, A feva me’long, Fava iang

Coltivate nella zona dell’alto Tavoliere della Daunia, le Fave Melonia sono una varietà di fava pugliese molto apprezzata per la loro buccia sottile.

Vicia Faba – Le fave, vengono da una pianta antichissima, originaria della Persia o dell’Africa Settentrionale e se ne trovano le prime tracce risalenti all’età del bronzo e del ferro. Costituiscono i primi semi di legumi consumati dall’uomo. Prodotto tipico dell’alimentazione nell’Italia contadina.

Anticamente utilizzato non solo come legume ma, dopo averlo trasformato in farina, anche nella preparazione di pane, focacce e polenta. Già nei primi anni del 1800 si rilevano delle Opere Letterarie (per es. “La Fisica Appula” del P.F. Michelangelo Manicone del 1806) che attestano come il territorio di San Paolo di Civitate sia particolarmente adatto alla coltivazione delle Fave. Rimane oggi un legume largamente utilizzato e versatile alla preparazione di molti piatti. I contenuti nutrizionali sono riportati nella sezione “contenuti nutrizionali”. Le Fave Di Nunzio sono coltivate in Puglia nella zona dell’alto Tavoliere della Daunia particolarmente nei fondi circostanti il comune San Paolo di Civitate. Le nostre fave includono le seguenti varietà:

Territorio

San Paolo di Civitate, Torremaggiore, Apricena, San Severo, Lesina, Troia, Lucera, Foggia.

Focaccia barese PAT

La focaccia tipica barese è un prodotto lievitato da forno tipico della Puglia e diffuso specialmente nelle province di Bari, Barletta-Andria-Trani e Taranto, dove la si può trovare abitualmente nei panifici. Nasce, probabilmente ad Altamura o Laterza, come variante del tradizionale pane di grano duro, probabilmente dall’esigenza di sfruttare il calore iniziale forte del forno…

Continua a leggere

Lambascioni sotto la cenere PAT

Questo è un piatto molto antico che si è conservato sino ai nostri giorni. Quando gli “alàni”, cioè i contadini addetti all’aratura con muli o buoi nelle masserie pugliesi, arando il terreno trovavano dei bulbi di lampascione, li raccoglievano e la sera, approfittavano del fuoco per arrostirli sotto la brace e poi consumarli con il…

Continua a leggere

Lambascioni fritti PAT

Tra gli antipasti tipici pugliesi che possono anche trasformarsi in secondi gustosi ne esistono due a base di un ingrediente molto apprezzato nel Sud Italia: i lampascioni. Oltre alla classica ricetta dei lampascioni lessi, è possibile deliziare il palato con quella dei lampascioni fritti, un antico piatto appartenente alla tradizione culinaria pugliese. Questi particolari bulbi hanno un profumo dolciastro e aromatico e la…

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.