Calabria
ALTO CROTONESE DOP

Scarica in formato PDF il DISCIPLINARE ALTO CROTONESE DOP

Alto Crotonese EVO DOP

La DOP Alto Crotonese è un olio extravergine di oliva che si ottiene dalla frangitura di varietà di olive come la Carolea, presente nelle coltivazioni per almeno il 70%. Le altre varietà delle olive che possono concorrere per una percentuale del 30% sono: Pennulara, Borgese, Leccino, Tonda di Strongoli, Rossanese. Gli oliveti vengono coltivati con una densità di impianto fino a 400 piante per ettaro. La produzione massima di olive non può superare i 100 quintali per ettaro negli oliveti. Per la coltura consociata o promiscua la produzione massima per pianta è di 65 kg.

Metodo di produzione e caratteristiche al consumo

Quando è immesso al consumo, l’olio extravergine Alto Crotonese è di colore giallo paglierino – verde chiaro ed ha un sapore fruttato leggero. Per ottenere questi risultati le olive sono sottoposte ad un lavaggio a temperatura ambiente e granulate ad una temperatura massima di 25°C. Tutti i trattamenti che possono alterare le qualità organolettiche delle olive sono vietate.

Legame tra il prodotto e il territorio

La coltivazione degli olivi e la produzione di olio nella zona dell’Alto Crotonese risale al 2000 a.C., ma le fonti storiche certe sono dell’epoca bizantina. Con il passare dei secoli l’attività di frangitura dell’olio è diventata una delle principali della zona, consentendo lo sviluppo economico di molte aree arretrate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.