Area Marina Protetta isola di Bergeggi

Area Marina Protetta Isola di Bergeggi: vivi il fascino della natura nel Il Golfo dell’Isola e scopri tutte le sue bellezze!

Il rispetto del territorio, la tutela dell’habitat naturale, la valorizzazione di un turismo ecocompatibile, il monitoraggio e ricerca scientifica, sono questi alcuni punti chiave che caratterizzano le aree marine protette, luoghi incantati che devono essere tutelati nella loro integrità.  

L’Area Marina Protetta (AMP) è stata istituita dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare con D.M. del 7 maggio 2007, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana n. 206 del 5 settembre 2007. La sua superficie, compresa interamente nel Comune di Bergeggi, ricopre 2,1503 Kmq estendendosi dalla fascia costiera fino ai fondali dell’isola. É presente l’Isola di Bergeggi, piccolo cono di roccia calcarea di circa 0,02 Kmq (2 ha circa) che si erge a circa 260 m dalla terra ferma e che conserva notevoli testimonianze storiche e archeologiche.

L’Area Marina Protetta Isola di Bergeggi è suddivisa a zone:

  • ZONA A di riserva integrale (tutte le attività che possono arrecare danno o disturbo all’ambiente marino sono interdette).
  • ZONA B di riserva generale (dove le attività di fruizione del mare che non costituiscono di regola un pericolo per la salvaguardia dell’ambiente marino sono puntualmente regolamentate).
  • ZONA C di riserva parziale (dove le attività di fruizione del mare di modesto impatto ambientale sono generalmente consentite e regolamentate dall’organismo di gestione).

Tra gli habitat marini e costieri di particolare interesse (“habitat prioritario”) dobbiamo sicuramente sottolineare le Praterie di Posidonia oceanica, pianta marina endemica del Mediterraneo, importantissima per la conservazione e regolazione degli ecosistemi del Mediterraneo.

I siti di Interesse dell’Area Marina Protetta Isola di Bergeggi

La Grotta Marina di Bergeggi: ambiente di notevole interesse archeologico e naturalistico

La Grotta Marina di Bergeggi, che si trova nella Riserva Naturale Regionale di Bergeggi, è una cavità carsica formatasi all’interno di un massiccio di calcari dolomitici di circa 200 milioni di anni fa. L’ambiente trova inoltre origine nella intensa fatturazione della roccia dolomitica e la parte emersa presenta un’ampia cavità principale, nella quale oggi entra il mare e alcune diramazioni poste a livelli superiori. Sotto il livello del mare si articola invece in diversi cunicoli, sale più o meno ampie e laghi salmastri, in cui l’acqua marina si mescola ad acqua di origine continentale proveniente da infiltrazioni. Frequentata fin dall’antichità, al suo interno sono stati ritrovati numerosi reperti paleontologici risalenti al Neolitico, che testimoniano l’uso della grotta, sia a scopo sepolcrale, sia abitativo. Un luogo da sogno, dal fascino divino e incantato. 

I Sentieri Blu: scopri il mare da una prospettiva differente

Sei un appassionato di Subacquea? Il Golfo dell’Isola, con la sua Area Marina Protetta Isola di Bergeggi allora è il luogo ideale per trascorrere le tue vacanze.

Sono stati istituiti infatti i Sentieri Blu, curati dall’Associazione Sentiero Blu.

Ecco quali sono le tipologie dei Sentieri Blu:

  • Il pifferaio – Sentiero notturno – Profondità: 18/20 metri – Difficoltà: facile.
  • La franata – Sentiero archeologico – L’interesse principale di questo sentiero è dato dalla presenza di reperti archeologici (soprattutto frammenti di anfore).
  • Il canalone – Sentiero naturalistico – Profondità: massima 32 metri – Grado di difficoltà: impegnativa per sub molto esperti.
  • La secca dei gronchi – Sentiero naturalistico – Profondità: massima 28 metri -Grado di difficoltà: impegnativa per sub molto esperti.

Esperienze suggestive a 360° dell’Area Marina Protetta Isola di Bergeggi

  • Snorkeling: ammirare i fondali marini e l’habitat del Il Golfo dell’Isola è un’esperienza davvero emozionante. Praticare snorkeling e sea watching vi permetterà di scoprire vita sott’acqua semplicemente con maschera, boccaglio e pinne.
  • Subacquea (ARA – ARO – Apnea): è consentita l’attività subacquea, un vero toccasana per il nostro fisico e mente. (L’AMP svolge il monitoraggio della subacquea dal 2010).
  • Kayak e Canoa: avventure uniche per godersi al massimo il paesaggio naturalistico dell’AMP Isola Bergeggi.
  • Escursioni naturalistiche: con guide esperte, escursioni guidate verso l’Isola di Bergeggi, pagaiando tra gli scogli di Punta Predani o navigando sotto le imponenti falesie dolomitiche di Punta del Maiolo.
  • SUP: il sup (Stand up paddle) è uno degli sport più amati da chi pratica sport acquatici. Sopra una tavola da paddle potrai ammirare l’isola, goderti la costa e visitare la Grotta Marina di Bergeggi. 

Area Marina Protetta Isola di Bergeggi è sicuramente un territorio che, a partire dagli anni ’70 del secolo scorso, si distingue per le località balneari.  Dal 1997 a Bergeggi è presente la Bandiera Blu delle Spiagge, riconoscimento ambientale destinato alle località turistiche che si impegnano in una gestione sostenibile del territorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.