Vini del Piemonte
ALTA LANGA DOP

SCARICA in formato PDF DISCIPLINARE VINO ALTA LANGA DOP

Alta Langa DOP – PIEMONTE

La Denominazione di Origine Protetta Alta Langa comprende le seguenti tipologie di vini: lo spumante e lo spumante rosato. La variante riserva è disponibile per entrambe

Uvaggio

I vini spumanti “Alta Langa” sono ottenuti per almeno il 90% da uve provenienti da vitigni Pinot Nero e/o Chardonnay. Per il restante 10% possono essere utilizzate uve da vitigni non aromatici, purché idonei ad essere coltivati in Piemonte.

Caratteristiche chimico-fisiche ed organolettiche

Tutte e due le tipologie di vini spumanti Alta Langa, anche nella loro versione “riserva”, presentano una spuma fine e persistente. L’odore è fragrante e complesso, frutto della rifermentazione in bottiglia. Il sapore sapido, fine e armonico. Identico anche il titolo alcolometrico volumico totale minimo pari a 11,5% vol. A differire, tra i due, è solo il colore, che nel primo caso oscilla tra il giallo paglierino e l’oro intenso, mentre nel secondo caso è rosato.

Zona di produzione delle uve

La zona di produzione comprende alcuni comuni piemontesi delle province di Cuneo, Asti e Alessandria. Tutto il territorio è caratterizzato da una morfologia collinosa e da una spiccata vocazione viticola.

Specificità e note storiche

Storicamente, gli spumanti Alta Langa sono il frutto di un lungo processo di ricerca ambientale e varietale. La loro produzione è frutto dell’arrivo in Piemonte, già a partire dalla prima metà del 1800, di vitigni di origine francese, inizialmente mal visti dai viticoltori del luogo e poi entrati a far parte stabilmente dell’industria vitivinicola locale.

SCARICA in formato PDF DISCIPLINARE VINO ALTA LANGA DOP

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.