Vini dell’Emilia Romagna
COLLI BOLOGNESI CLASSICO PIGNOLETTO DOP

SCARICA in formato PDF DISCIPLINARE VINO Colli Bolognesi Classico Pignoletto DOP

Colli Bolognesi Classico Pignoletto
DOP

“Colli Bolognesi Classico Pignoletto” (DOCG) è la Denominazione di Origine Protetta riservata al vino bianco con l’indicazione di vitigno.

Uvaggio

Le uve con cui è prodotto provengono, per almeno il 95%, da vitigno Pignoletto. Possono poi concorrere altri vitigni a bacca bianca, idonei alla coltivazione in Emilia-Romagna, purché rimangano sotto la soglia del 5%.

Caratteristiche chimico-fisiche ed organolettiche

Il Colli Bolognesi Classico Pignoletto ha un colore giallo paglierino dall’intensità variabile. L’odore è delicato e caratteristico e accompagna un sapore fine e armonico. Il titolo alcolometrico minimo è pari a 12,00% vol.

Zona di produzione delle uve

La zona di produzione del Colli Bolognesi Classico Pignoletto si sviluppa prevalentemente all’interno della provincia di Bologna e, in piccola parte, in quella di Modena. L’area è collinare, delimitata dalla Val Samoggia e dalla vallata del fiume Reno, oltre che dalle valli minori disegnate dai torrenti Samoggia, Lavino e Idice.

Specificità e note storiche

Tracce di questo vino e dei suoi antenati si trovano in numerosi testi e documenti storici. La menzione più risalente e autorevole è senza dubbio quella che fa Plinio il Vecchio nella sua Naturalis Historia. Da ricordare anche la descrizione del Pignoletto fatta da Pier de’ Crescenzi nel suo “Ruralium commordorum – libro XII” (1300) o la citazione di Agostino Gallo ne “Le venti giornate dell’agricoltura” del 1567.

SCARICA in formato PDF DISCIPLINARE VINO Colli Bolognesi Classico Pignoletto DOP

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.