Trentino Alto Adige
PUZZONE DI MOENA / SPRETZ TZAORÌ DOP

SCARICA in formato PDF DISCIPLINARE PUZZONE DI MOENA DOP

PUZZONE DI MOENA DOP

Il Puzzone di Moena è una DOP che si ottiene dalla trasformazione del latte intero o parzialmente scremato di vacche. Le bovine, destinate alla produzione del latte, appartengono alle razze “Bruna”, “Frisona”, “Pezzata rossa”, “Grigio Alpina”, “Rendena”, “Pinzgau” e ai relativi incroci. L’alimentazione che gli animali devono seguire è indicata nel disciplinare e si basa su foraggi verdi ed erbe di prato-pascolo.

Caratteristiche qualitative

Terminato il processo di elaborazione, il Puzzone di Moena ha un sapore intenso e corposo con retrogusto amaro e con un sentore di ammoniaca appena percettibile. Il peso varia dai 9 ai 13 kg e la forma è cilindrica, con scalzo basso e leggermente convesso. In linea con quanto stabilito dal disciplinare, l’intera lavorazione del prodotto ha la durata di un anno e la stagionatura si conclude dopo 150 giorni.

Specificità e note storiche/gastronomiche

Il particolare sapore e l’aroma del Puzzone di Moena, da cui deriva anche il nome, sono il risultato di un lungo ed elaborato procedimento di lavorazione e dell’alimentazione delle bovine da latte. Le erbe spontanee dei prati-pascoli, tipiche della zona in cui sono allevate le bovine, conferiscono al latte una ricchezza micro-biologica ineguagliabile, che rende il gusto del Puzzone di Moena unico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.