Spesa online in crescita: il 18% degli italiani sceglie app e siti web

In Italia la spesa online continua a crescere: +7% rispetto al 2022, per un controvalore pari a 1,3 miliardi di euro. Tra i prodotti preferiti dagli italiani, frutta e verdura in cima alla lista

La spesa in Italia si fa sempre di più online. Sono 10,8 milioni, infatti, gli italiani che comprano prodotti di largo consumo su Internet. Un mercato che vale ad oggi 1,3 miliardi di euro, in crescita del 7% rispetto al 2022.

Questa la fotografia scattata da Bennet, catena di ipermercati e superstore che conta 57 punti vendita sparsi nel Nord Italia, che attraverso l’infografica “Come va con la spesa online in Italia” ha fatto luce su come gli italiani stiano cambiando il modo di fare la spesa grazie ad app e siti web.

L’aumento della spesa online riguarda l’intero Paese, ma alcune regioni si sono particolarmente contraddistinte rispetto alle altre: Abruzzo, Molise, Puglia, Campania, Basilicata, Calabria e Sicilia hanno infatti registrato un +24% rispetto all’anno precedente.

Ottima anche la crescita di Toscana, Umbria, Marche, Lazio e Sardegna (+12%). Bilancio positivo, infine, nel Nord Italia: +6,5% per Veneto, Trentino Alto-Adige, Friuli-Venezia Giulia e l’Emilia-Romagna; +3%, invece, per Piemonte, Valle d’Aosta, Liguria e Lombardia.

Un trend confermato anche da Bennet, che offre diversi servizi per fare la spesa online, dall’app – che nel 2023 ha registrato un +31% in termini di acquisti – al sito (+5,4%), passando anche per il Volantino Bennet, che permette di sfogliare il catalogo di offerte e scegliere i prodotti da ordinare a casa o da ritirare nel punto vendita più vicino tramite l’opzione Bennetdrive.

Ma quali sono i prodotti preferiti dagli italiani che fanno la spesa online? Al primo posto ci sono frutta e verdura, seguite da acqua minerale e da latte e yogurt. Fuori dal podio troviamo dolciumi, snack e alimenti per la colazione. Non mancano poi uova e farina, in quinta posizione.

Se si considerano invece gli articoli più acquistati dagli italiani rispetto al 2022, la vetta è occupata dai tonici per il viso, cresciuti del 20%. A seguire ci sono poi i vini rosé e gli erogatori spray, il cui incremento è stato rispettivamente del 19% e del 17%. Chiudono, infine, la top 5 il caffè in grani (+14%) e i dolci (+14%).

Contenuto sponsorizzato

Farinata di ceci PAT

La farinata È un piatto semplice, la cui buona riuscita sta nei segreti della preparazione. È necessario usare appositi testi rotondi, molto grandi e bassi, in rame stagnato nei quali si versa la pastella che deve essere molto liquida e ben amalgamata.
Importantissimo il momento in cui la si stende per infornarla: l’olio tende a salire in superficie ed è necessario continuare a mescolare

Continua a leggere

Vini di Puglia
NARDÒ DOP

Il vino Nardò rosso ha una gradevole tonalità rubino, che può presentarsi con diversi livelli di intensità. Il profumo che sprigiona è intenso e vinoso e si abbina ad un sapore asciutto e armonico, con un elemento lievemente amarognolo. Il titolo alcolometrico volumico totale minimo è di 11,5% vol. Rispetto alla versione base, il Rosso riserva (12,5% vol.) si distingue per i toni aranciati, che impreziosiscono il color rubino, e per un profumo più etereo; al palato risulta asciutto, di corpo, vellutato e armonico, oltre che lievemente tannico. Infine, il Rosato (11,5% vol.) spazia dal rosa corallo al cerasuolo tenue; ha un profumo vinoso, delicato, caratteristico e leggermente fruttato.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *