Riserva Naturale Statale Monte Velino – Abruzzo

Tipologia: Riserva Naturale Orientata Statale; istituita con D.M. 21 luglio 1987, n. 427; ricompresa nel Parco Naturale Regionale Sirente-Velino.
Regione: Abruzzo Provincia: L’Aquila

La Riserva Naturale Orientata Statale Monte Velino interessa una superficie di 3.550 ettari lungo l’omonimo rilievo calcareo; si trova nel comuni di Magliano de’ Marsi e Massa d’Albe (AQ).

La Riserva si trova lungo la catena del Sevice-Velino-Cafornia-Magnolia, tra i 987 metri di Bocca di Tevee i 2.486 di Monte Velino. Quest’ultima elevazione, pur presentando un’evidente continuità genetica e strutturale, è nettamente separata dalle altre dalla profonda spaccatura della Valle Majelama, diretta in senso Nord-Sud, che divide il gruppo principale dalle creste della Magnola e del Costone della Cerasa (2.182 m). L’idrografia della zona è molto povera, a causa della forte permeabilità del substrato calcareo (rocce calcaree ben stratificate del Cretaceo) e dei relativi fenomeni carsici. L’unico specchio d’acqua perenne è il piccolo Lago della Duchessa (1.790 m), alimentato dalle precipitazioni meteoriche e dalle acque provenienti dallo scioglimento primaverile delle nevi. L’area è variamente occupata da pascoli, rupi, ghiaioni e boschi (faggio e betulla). Le vaste praterie d’alta quota sono ricche di diverse e rare specie botaniche erbacee (Nigritella widderi, Orchis spitzelii, Peonia officinalis, Sassifraga marginata, Ranuncolo brevifoglio, Adoniele curvata, Papavero pireneo). Tra i mammiferi che frequentano l’area, troviamo il lupo appenninico, l’orso marsicano, la volpe, la lepre, la faina, la donnola; tra gli uccelli, lungo le rive del Lago della Duchessa, il germano reale, l’alzavola, la marzaiola e la moretta. Molti i rapaci presenti nella Riserva, tra cui l’aquila reale, il falco pellegrino, lo sparviero, il gheppio, il grifone (reintrodotto), la civetta ed il gufo reale.

FONTE @Agraria.org

Vedi Classificazione Aree Naturali Protette

Parco umido La Piana – Campania

La zona denominata “Parco umido la Piana” è costituita da un grosso appezzamento di terreno ubicato in località “La Piana” del Comune di Castel Volturno, con altitudine di pochi metri sul livello del mare. Occupa una superficie di circa 63 Ha ed è stato consegnato in uso governativo al Reparto Biodiversità di Caserta dal Demanio dello Stato…

Leggi di +

Riserva Naturale Orientata e biogenetica Guadine Pradaccio – Emilia Romagna

Il termine “Guadine” deriva dal nome dell’omonimo Passo situato nella zona di crinale della Riserva e significa “zona di guado – passaggio”. Il nome “Pradaccio”, invece, trae le sue origini nel termine “Prataccio“, denominazione data ad un antico lago che ora è presente allo stadio di torbiera, la “torbiera del Prataccio” o “torbiera di Roccabiasca”….

Leggi di +

Riserva Naturale Orientata e Biogenetica Agoraie di Sopra e Moggetto – Liguria

Immersa all’interno del Parco regionale d’Aveto la Riserva è raggiungibile percorrendo a piedi una strada forestale lunga circa 3,5 Km. Si estende tra le quote di 1325 e 1360 m s.l.m. Caratteristica peculiare è la presenza di zone allagate e formazioni lacustre contenenti specie vegetali e animali solitamente posizionate ad altitudini superiori. Il Lago…

Leggi di +

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *