Lombardia
PERA MANTOVANA IGP

SCARICA in formato PDF DISCIPLINARE PERA MANTOVANA IGP

Pera Mantovana IGP

La Pera Mantovana IGP è un frutto che deriva dalle seguenti varietà di pero: “Abate Fetel”, “William”, “Max Red”, “Bartlett”, “Conference”, “Decana del Comizio” e “Kaiser”. Quando è immessa al consumo, la Pera presenta caratteristiche che si differenziano in base alla varietà: la “Abate Fetel” e la “Conference” hanno la buccia giallo-verde e un sapore dolce, la “Decana del Comizio” ha la parte esterna liscia verde con alcune sfumature rosa, la “Kaiser” si distingue, invece, per la sua polpa succosa. Infine, la “Max Red Bartlett” e la “William” presentano una buccia rossa tendente al rosato con una polpa succosa e aromatica.

Metodo di coltivazione

La Pera Mantovana è coltivata in terreni con una densità di impianto di circa 5.000 piante per ettaro. Per garantire la qualità dei frutti, il disciplinare prevede che le piante siano adeguatamente potate almeno tre volte l’anno, una in inverno e due in primavera e in estate. La produzione unitaria massima è di 450 quintali per ettaro per tutte le varietà. Da ultimo, prima della commercializzazione, i frutti sono refrigerati in ambienti idonei.

Legame tra il prodotto e il territorio

Esiste uno stretto legame tra il territorio dell’Oltrepò Mantovano e le caratteristiche della produzione locale di pere. In tale territorio la coltivazione può essere infatti attuata in assenza di “forzature”, che l’innovazione tecnologica ha messo a disposizione all’agricoltura in questi ultimi ‘anni, sfruttando adeguatamente le condizioni naturali dell’area interessata, sensibilmente diverse da quelle delle zone limitrofe.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.