Emilia Romagna
CULATELLO DI ZIBELLO DOP

SCARICA in formato PDF DISCIPLINARE CULATELLO DI ZIBELLO DOP

Culatello di Zibello DOP

Il Culatello di Zibello DOP è un prodotto che si ottiene con la lavorazione di carni di suini allevati in Emilia Romagna e Lombardia. L’allevamento dei suini segue delle rigide regole prestabilite, come il tempo di allattamento (le prime 4 settimane), svezzamento (5/12 settimane), fase di magronaggio (dai 30 ai 80 kg) e fase di ingrasso (fino ad un massimo di 176 kg).

Caratteristiche qualitative

Il Culatello di Zibello si caratterizza per la sua forma a pera e il suo aroma inconfondibile, delicato e intenso al tempo stesso. La materia prima del Prosciutto di Parma e Prosciutto di San Daniele. Il colore è di un rosso vivo con alcune striate di grasso derivanti dai fasci muscolari, che costituiscono la parte più pregiata del prodotto. Come per gli altri insaccati, anche il metodo di elaborazione del Culatello è diviso per fasi. La più importante è sicuramente la stagionatura, eseguita solo in alcuni periodi dell’anno (ottobre-febbraio).

Specificità e note storiche/gastronomiche

La produzione del Culatello è legato alla zona del parmense da secoli e in origine era un alimento esclusivo delle famiglie più ricche. La prima notizia storica del Culatello risale al 1332, anno delle nozze di alcune nobili famiglie della zona che durante il banchetto servirono dei Culatelli. Oggi il Culatello è uno dei salumi più pregiati e ricercati nelle tavole degli italiani e da 30 anni si festeggia la famosa sagra che attira migliaia di visitatori.

SCARICA in formato PDF DISCIPLINARE CULATELLO DI ZIBELLO DOP

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.