Coprire la metà dei nostri edifici con tetti verdi sposterebbe l’Earth Overshoot Day di 1,6 giorni.

Qual’è la soluzione?
I tetti verdi comportano la copertura degli edifici con vegetazione viva per mantenerli freschi e trattenere (o anche pulire!) l’acqua.

Come funziona #MoveTheDate?
I tetti verdi riducono la quantità di energia necessaria per il riscaldamento e il raffreddamento fornendo un migliore isolamento, riducendo le fluttuazioni termiche sulla superficie del tetto e attraverso il raffreddamento per evaporazione. Oltre a ridurre il consumo energetico, i tetti verdi possono aumentare la ritenzione di acqua piovana e migliorare la biodiversità.

Come è scalabile?
La maggior parte degli edifici non ha tetti verdi, quindi ci sono opportunità significative per implementare questa soluzione. Sebbene i tetti verdi abbiano costi di installazione iniziali elevati, si ammortizzano dopo 6-15 anni, a seconda del tipo di tetto.

I tetti verdi non sono una nuova invenzione. Storicamente, i vichinghi erano noti per coprire alcune delle loro case con corteccia di betulla ricoperta di zolle, fornendo un migliore isolamento contro gli inverni freddi. Potrebbero non essere stati completamente impermeabili, poiché mancavano delle tecnologie a membrana disponibili oggi.

Tuttavia, i tetti di zolle della Scandinavia esistono da secoli e rimangono popolari oggi.

I tetti verdi non sono solo piacevoli alla vista; sono ottimi per ridurre il particolato e riducono significativamente le esigenze di raffreddamento, sia direttamente che indirettamente, riducendo l’effetto isola di calore delle città. Un altro vantaggio, poiché i tetti verdi assorbono l’acqua, è che aiutano a ridurre il deflusso delle acque piovane. (Non sono fattibili ovunque e funzionano solo in aree in cui l’acqua è abbondantemente disponibile, quindi non sono raccomandati per luoghi come Dubai o Marrakesh.)

Con la sede principale di Global Footprint Network a Oakland, dobbiamo ovviamente menzionare il Kaiser Roof Garden (celebrato anche su un sito di viaggi della CNN), che si estende su 1,4 ettari, e un po’ più lontano, il tetto della California Academy of Sciences a San Francisco coperto con 1,7 milioni di piante.

Nota: nella valutazione del potenziale dei tetti verdi, i nostri ricercatori hanno incluso solo i vantaggi di un maggiore isolamento e dell’effetto di raffreddamento che forniscono.

Georgia Tech EBB (Engineered Biosystems Building)

EBB Un allontanamento dalla struttura tradizionale del laboratorio, il “laboratorio trasversale” implementa uno spazio di laboratorio di lavoro continuo che corre lungo la spina dorsale dell’edificio, con uffici e sale riunioni nelle ali. La luce del giorno, i panorami all’aperto, un sistema di raccolta dell’acqua e altri elementi biofili utilizzati durante il programma incoraggiano l’interazione….

Leggi di +

Chulalongkorn Centenary Park

Da Londra a Tokyo, il cambiamento climatico sta facendo affondare le città e la nostra moderna infrastruttura in cemento ci rende ancora più vulnerabili a gravi inondazioni, afferma l’architetto paesaggista e TED Fellow Kotchakorn Voraakhom. Ma se potessimo progettare città per aiutare a combattere le inondazioni? In questo discorso stimolante, Voraakhom mostra come ha sviluppato…

Leggi di +

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.