Gli Stati Uniti e l’eolico offshore

Una delle tecnologie più interessanti per la produzione su grande scala di energia elettrica pulita è quella eolica, più nel dettaglio quella installata offshore ovvero in mare lontano dalla costa. Gli Stati Uniti, precisamente il National Renewable Energy Laboratory (NREL) del Dipartimento dell’Energia fa sapere il loro interesse ad espandere questa tipologia di impianti nei prossimi anni in abbinamento a nuovi livelli tecnologici ed economici.

View More Gli Stati Uniti e l’eolico offshore

Maxi parco eolico nel mare di Sicilia

Ha preso il via ufficialmente l’iter autorizzativo per il MeDWos: Mediterranean wind off shore, parco marino eolico, con la presentazione al ministero delle Infrastrutture della domanda per la concessione marittima necessaria e con lo scooping inviato al ministero dell’Ambiente. L’obiettivo è quello di ottenere la valutazione di impatto ambientale.

View More Maxi parco eolico nel mare di Sicilia

ENERGIA EOLICA – Ripotenziamento, estensione della vita o riciclo: i tre anti-age delle turbine eoliche.

Cosa succede quando le turbine eoliche invecchiano? Una domanda che sta divenendo sempre più attuale in Europa, prima regione ad aver spalancato le braccia all’energia del vento. Attualmente nel Vecchio Contenente vi sono 34mila aerogeneratori on-shore con alle spalle più di 15 anni di vita. Insieme rappresentano 36 GW di capacità degli oltre 205 GW eolici totali installati. Una quota importante distribuita per lo più in Germania, Spagna, Francia e Italia. Per molte di queste macchine il fine vita è ormai prossimo. La durata operativa di una turbina è, infatti, intorno ai 20-25 anni. È intuitivo che riuscire a gestire nel migliore dei modi l’invecchiamento delle wind farm, sia oggi un aspetto cruciale per i piani di crescita verde comunitari.

View More ENERGIA EOLICA – Ripotenziamento, estensione della vita o riciclo: i tre anti-age delle turbine eoliche.

Idrogeno per recupero, crescita e occupazione verde.

“Attualmente stiamo vivendo tempi eccezionalmente difficili … Ora abbiamo un’opportunità unica per ricostruire meglio, creare un’economia adatta alle sfide future, più competitiva, inclusiva, più intelligente e, ovviamente, sostenibile. L’idrogeno è una parte fondamentale di questo viaggio “, ha affermato Henrik Hololei, Direttore generale per la mobilità e i trasporti, Commissione europea, nel suo discorso di apertura all’evento di un giorno PrioritHy il 25 novembre 2020.

View More Idrogeno per recupero, crescita e occupazione verde.

Come Produrre Idrogeno in Casa dall’Energia Solare.

Un moderno team di ricercatori italiani ha ri-scoperto un dispositivo inventato dal collega (ancora italiano) G. D. Botto nel 1833, che potrebbe essere utilizzato per produrre idrogeno a basso costo. Si parte da un concentratore solare che riflettendo la luce del sole da due specchi parabolici verso un tubo cavo avvolto da metallo e riempito con l’acqua, il dispositivo riuscirebbe a generare sufficiente energia elettrica per produrre idrogeno mediante elettrolisi.

View More Come Produrre Idrogeno in Casa dall’Energia Solare.

LA PRODUZIONE DELL’IDROGENO MEDIANTE ELETTROLISI

L’energia solare ed eolica potrebbero essere utilizzate per produrre energia elettrica in grado di generare idrogeno per mezzodi elettrolizzatori. In questo modo la produzione di idrogeno potrebbe essere un mezzo per utilizzare sorgenti rinnovabili nazionali e contribuire direttamente alla riduzione dei gas serra ed alla dipendenza dall’importazione dei combustibili fossili. Nell’articolo, si analizza lo stato dell’arte del processo di produzione dell’idrogeno mediante l’elettrolisi ed i suoi costi effettivi. Si effettua inoltre un’analisi della possibilità di accoppiamento del processo con fonti rinnovabili (eolico, fotovoltaico) per il rifornimento di combustibile a bordo di veicoli. Infine, si traccia un quadro generale dell’industria nazionale in questo settore.

View More LA PRODUZIONE DELL’IDROGENO MEDIANTE ELETTROLISI

Dal fotovoltaico marino all’idrogeno: l’innovazione verde.

Isole di fotovoltaico marino, aquiloni in grado di sfruttare i venti ad alta quota, fondazioni per turbine eoliche (fisse e galleggianti), robot subacquei e impianti per catturare energia da onde e correnti. C’è la migliore innovazione verde degli ultimi anni nel panorama italiano. Nuovi modelli di business e tecnologie green spostano in avanti le frontiere dell’innovazione per continuare a creare valore economico e sociale.

View More Dal fotovoltaico marino all’idrogeno: l’innovazione verde.

Idrogeno verde con acqua e sole. Il brevetto Enea “riduce al minimo l’utilizzo di materiali per la produzione”

L’idrogeno può essere prodotto attraverso l’elettrolisi dell’acqua, un processo privo di emissioni, che richiede grandi quantità di energia elettrica; l’idrogeno verde, l’unico totalmente pulito, si ottiene quando l’energia elettrica utilizzata è quella rinnovabile. Dal punto di vista della sostenibilità ambientale non si discute quale sia la scelta migliore da perseguire, tra idrogeno verde e idrogeno grigio; ma in effetti quello verde è oggi economicamente non conveniente rispetto a quello grigio prodotto da combustibili fossili, attraverso i tradizionali processi di reforming.

View More Idrogeno verde con acqua e sole. Il brevetto Enea “riduce al minimo l’utilizzo di materiali per la produzione”

Tutto su come estrarre e produrre l’Idrogeno

Naturalmente, questo processo di estrazione richiede energia, ma l’idrogeno può essere prodotto o estratto utilizzando praticamente qualsiasi fonte primaria di energia, sia essa fossile o rinnovabile. Tipicamente, l’idrogeno può essere prodotto utilizzando diverse risorse tra cui combustibili fossili, come gas naturale e carbone, biomasse, colture non alimentari, energia nucleare e fonti di energia rinnovabile, come l’energia eolica, solare, geotermica e idroelettrica per scindere l’acqua

View More Tutto su come estrarre e produrre l’Idrogeno