Carciofi

Carciofo

Penso che più persone coltiverebbero carciofi se avessero la possibilità di assaggiare questo ortaggio nella sua forma più fresca. Il carciofo fresco spesso finisce per essere una delizia rara perché o è difficile da trovare nei negozi di alimentari o non è sempre nelle migliori condizioni. Anche se puoi trovarlo di stagione e in buona forma, di solito è costoso. Ma sembra che non ne abbia mai abbastanza di quel centro cremoso che sa di un ibrido di asparagi-broccoli e nocciola.

La cosa divertente dei carciofi è che, anche se non sei un fan della verdura stessa, le piante sono una bella aggiunta ornamentale al giardino. In effetti, un carciofo su cui mangi è in realtà il bocciolo chiuso di un fiore.

Varietà di carciofi

Ti chiedi quale varietà di carciofo provare? Ecco alcune opzioni per coltivare questa deliziosa pianta nel tuo giardino.

Tavor (aka Imperial Star) – La varietà perfetta per chi ha un clima non ideale per il carciofo. Produce la porzione di fiore commestibile nel primo anno di semina in modo che possa essere coltivato e mangiato senza un periodo di svernamento. La pianta stessa è quasi priva di spine e i carciofi hanno un sapore burroso e delicato. Matura in 90 giorni.

Green Globe – Questa grande pianta diventa alta 4 piedi e larga e può sopportare l’ombra parziale. Ideale per climi più caldi, poiché i germogli del secondo anno di questa pianta hanno un sapore migliore. Più gemme compaiono ogni anno successivo.

Wonder – Una varietà di carciofo ibrido senza spine che produce raccolti precoci e elevati. Le teste a forma di pera hanno un centro sodo e saporito.

Viola di Romagna – Una varietà di carciofo dalle sfumature violacee ideale per i climi caldi. Più tenero del tipico globo verde.

Violet de Provence – Una varietà di carciofo cimelio con una tonalità violacea. Ha un sapore delicato e un aspetto attraente.

Chianti – Questa varietà grande e densa ha foglie affusolate rosse e verdi. È meno amaro di alcuni tipi.

Omaha – I carciofi Omaha possono raggiungere i 6 pollici di diametro, con una forma grande e globosa. Ha una consistenza ricca e carnosa e non è amaro come altri.

Fiesole – Questa pianta color vino ha un sapore fruttato e un gambo tenero. È disponibile in una varietà in miniatura che è quasi interamente commestibile.

Cardi – I cardi sono un parente più cordiale della pianta del carciofo. Assomiglia più a un cardo che a un carciofo e tu mangi il gambo piuttosto che il bocciolo del fiore. Devono essere sbollentati durante la crescita per produrre il miglior sapore.


Piantare carciofi – Requisiti di temperatura

La prima cosa che devi sapere sulla coltivazione dei carciofi è che il clima è molto importante. Devi scegliere attentamente la tua varietà per avere successo.

Tradizionalmente una pianta perenne, non è l’ideale per i climi più freddi. Per poter raccogliere i germogli di carciofo nelle zone più fredde, è necessario selezionare una varietà che è stata allevata per essere coltivata come annuale e avviarla alla fine dell’inverno al chiuso.

Altrimenti, non otterrai molto da un raccolto.

Nelle zone calde, questa pianta può provvedere a generare fiori-carciofi per più anni.

Coltivazione

Puoi iniziare questa pianta da seme in casa. Essendo una pianta perenne, i semi dovrebbero essere avviati almeno 8 settimane prima dell’ultima gelata.

In autunno, inizia 100 giorni prima della prima data di gelo.

Se lo coltivi come annuale, potresti dover iniziare i semi già alla fine di gennaio per piantarli a maggio.

Se sei un principiante, suggerisco di usare le radici dormienti di un vivaio per iniziare a coltivare i carciofi.

È una battuta d’arresto in meno di cui preoccuparsi con questa pianta moderatamente impegnativa.

Un altro modo per iniziare a coltivare i carciofi è piantare germogli dalla pianta stabilita da un amico o da un familiare. Puoi anche ordinare o acquistare radici dalle aziende di semi per iniziare i carciofi nel tuo giardino.

Germinazione e trapianto di semi

Semina le piante a una profondità di circa1 cm. I semi germinano in poco più di una settimana, ma potrebbero essere necessarie diverse settimane per germogliare a seconda delle condizioni.

Assicurati di mantenere i semi uniformemente umidi ma non inzuppati.

Trapiantare una volta passato il pericolo di gelo, in genere circa due settimane dopo l’ultima data di gelo.

Aspetta che le piante siano alte circa 20 cm e induriscile per circa 10 giorni. Le piantine di carciofi richiedono un periodo freddo per segnalare alle piante che dovrebbero lavorare sulla fioritura.

Requisiti del sole e del suolo

Fornisci pieno sole ai tuoi carciofi e prospereranno. Alcune varietà possono gestire l’ombra parziale.

Il terreno deve essere fertile e ben drenato, con un pH compreso tra 6,5 ​​e 7.

Spaziatura Carciofi in crescita in un campo

Quando distanzi i carciofi, assicurati di dare alle piante un po ‘di respiro.

Ricorda, i carciofi in crescita diventano alti e hanno una diffusione generosa. Avrai bisogno di almeno 120 cm di spazio intorno a ciascuna pianta.

Come annuali, puoi piantare i carciofi un po ‘più vicini poiché moriranno prima di raggiungere la grandezza naturale. I carciofi crescono abbastanza alti, quindi posizionali di conseguenza.

Se ti trovi in ​​una zona calda, la tua pianta potrebbe sopravvivere per alcuni anni. Scegli un punto in cui il tuo carciofo si stabilirà.

Puoi anche coltivarli in contenitori se preferisci, ma avrai bisogno di un vaso grande.

Prendersi cura dei carciofi

Irrigazione

Annaffia regolarmente e con attenzione. È essenziale evitare di seccarsi, ma se il terreno è troppo umido, la tua pianta ne soffrirà perché la siccità e il terreno eccessivamente umido uccideranno entrambi i tuoi carciofi in crescita.

Mantenere l’umidità del suolo equilibrata è la chiave per avere successo con questa pianta.

Temperatura

Il carciofo preferisce le temperature calde e morirà con l’esposizione al gelo, ma tieni presente che richiede un periodo di raffreddamento per garantire il germogliamento.

Il processo varia a seconda che venga coltivato come annuale o perenne.

Fertilizzazione

Usa un fertilizzante equilibrato sui carciofi regolarmente ogni 2 o 3 settimane, poiché i carciofi in crescita sono mangiatori affamati.

Durante il trapianto o la semina, accumula il letame intorno alla pianta e usa un fertilizzante organico.

Potatura

La potatura è più importante per i carciofi coltivati ​​perenne che per le piante che crescono in climi più freddi.

Tieni sotto controllo le foglie in modo che non si riempiano di piante circostanti.

Una volta che hai raccolto tutti i boccioli dei fiori, taglia lo stelo alla base.

Diserbo

Rimuovere continuamente le erbacce per evitare che interrompano la crescita dei carciofi e diffondano malattie. Usa il pacciame per sopprimere le erbacce.

Problemi e soluzioni del carciofo

Smorzamento

Le piantine di carciofo sono particolarmente suscettibili alle malattie e, a meno che tu non stia prendendo la giusta cura per disinfettare strumenti e provviste, potresti ritrovarti con piantine flosce e senza vita a causa dello smorzamento.

Lumache

Le lumache sono un problema comune per le giovani piante di carciofo fragili e sono un problema nelle aree umide e umide. Usa le trappole per sbarazzarti delle lumache ed evitare l’eccesso di umidità e umidità annaffiando selettivamente.

Afidi

Afidi su uno stelo – Il carciofo è anche suscettibile a una miriade di insetti succhiatori di foglie, compresi gli afidi. Gli insetti sono fastidiosi e spesso trasportano e diffondono malattie. Poiché il carciofo ha un sacco di fogliame in cui i parassiti possono nascondersi, potresti non essere in grado di individuare gli insetti a colpo d’occhio.

È fondamentale un’attenta ispezione delle foglie. Anche se una forte esplosione d’acqua da un tubo potrebbe spostare i piccoli polloni, non è l’ideale poiché l’umidità in eccesso può causare infezioni fungine.

Invece, prendi le creature e lasciale cadere in acqua saponosa. Uno spray al sapone è un’altra alternativa per sbarazzarsi dei parassiti sul fogliame.

Cutworms

Ai cutworm piace anche sgranocchiare i carciofi in crescita. Coltiva il tuo terreno in autunno e continua a togliere le erbacce durante la stagione di crescita. Metti dei collari di cartone sulle piante o spargi farina fossile attorno ai tuoi carciofi in crescita.

Plume Moth

Questa falena marrone da 2-3 cm si nutre di tutte le parti dei carciofi in crescita. Sono principalmente un problema dove i carciofi vengono coltivati ​​come piante perenni. Le vespe parassite e altri insetti utili possono aiutare a controllare le infestazioni. Raccogli i germogli infestati e smaltiscili.

Bruco di Cardo

Sebbene questo insetto, possa nutrirsi di piante di carciofo, raramente richiede il controllo e possono effettivamente essere utili in giardino. Cerca il bruco nero spinoso con la striscia gialla, raccoglili e spostali fuori dal tuo giardino.

Botrytis Blight

La Botrytis Blight deve essere trattata rimuovendo il fogliame infetto. Per casi più estremi utilizzare un fungicida per fermare la diffusione della peronospora.

Oidio

L’oidio può essere causato da un’irrigazione eccessiva e dall’irrigazione dall’alto. Individuerai la malattia dalle sue macchie bianche sul fogliame. Monitora i livelli dell’acqua e solo l’acqua al mattino in modo che le piante abbiano il tempo di asciugarsi durante il giorno. Acqua alla base della pianta piuttosto che dall’alto.

Compagni per Carciofo

Le migliori piante da compagnia

I piselli sono un compagno ideale per questo alimentatore pesante poiché forniscono l’azoto necessario per le piante di carciofo. Coltiva i piselli dietro gli steli del carciofo alto su un qualche tipo di graticcio, in modo che i due non finiscano per competere per lo spazio.

Il girasole aiuterà a controllare i parassiti che possono danneggiare i carciofi in crescita.

Dragoncello e Viola Hollyhock

Peggiori piante da compagnia

Non piantare niente che abbia bisogno di molto spazio accanto ai carciofi, poiché sono grandi e abbastanza distesi.

Pianta il carciofo troppo vicino ad altri ortaggi e potresti finire per spiazzarlo.

Dovresti anche evitare di piantare vicino al mais.

Raccolta e conservazione del carciofo

Un carciofo in crescita mentre sboccia I boccioli di carciofo alla fine si aprono in bellissimi fiori, quindi la raccolta deve avvenire prima che i boccioli si aprano.

Raccogli i boccioli di carciofo quando sono ancora ben chiusi.

Il tempo di raccolta varia a seconda che tu stia coltivando i carciofi come annuale o perenne.

Le varietà annuali vengono raccolte in estate.

I carciofi perenni vengono raccolti in primavera 2 anni dopo la semina.

Anche se hanno un sapore migliore se consumati freschi, puoi conservarli in frigorifero per circa una settimana o due oppure puoi metterli in salamoia.

Se non li hai mai mangiati prima, c’è un trucco per arrivare alla carne di questa pianta spinosa.

Sbucciare le foglie di carciofo per rivelare la parte commestibile tenera sul lato inferiore e sulla base: sono deliziose immerse nel burro.

Il vero premio è il cuore del carciofo, che è la porzione più tenera e saporita del bocciolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *