Bavarese all’Actinidia

Fresca e caratterizzata di un gusto intenso, la bavarese di kiwi è un dolce al cucchiaio delizioso da gustare nella bella stagione. La scioglievolezza della panna montata accoglie il gusto zuccherino dei kiwi, creando un dessert invitante perfetto da servire anche agli ospiti più esigenti. Dalla consistenza simile ad un budino, questa versione non prevede l’aggiunta di uova, risulta quindi più leggero e facilmente digeribile.

Ingredienti

  • 5 actinidie mature
  • 2 uova
  • 100 g di zucchero
  • 1 cucchiaio di farina
  • 1/4 di litro di latte
  • 1 bustina di vanillina
  • 5 fogli di colla di pesce
  • 1 bicchierino di rhum
  • 250 g di panna fresca
  • gelatina di frutta
  • sale

Procedimento

Sbucciare 4 actinidie, frullarne la polpa e passare il composto al setaccio.

In una terrina lavorare i tuorli d’uovo con lo zucchero, fino ad ottenere una crema spumosa

Incorporarvi la farina, un pizzico di sale, le chiare battute a neve, la polpa di kiwi e profumare con la vanillina.

Accorparvi lentamente il latte

Versare il composto in una casseruola e metterla al fuoco. Mescolare con cura fino a portarlo lentamente a ebollizione e lasciare bollire per 2 minuti.

Ammorbidire in acqua fredda i fogli di colla di pesce, scolarli, strizzarli e aggiungerli al composto assieme al rhum.

Lasciare rafreddare.

Montare la panna e aggiungerla al composto raffreddato.

Versare in uno stampo da budino e porre in frigo, a consolidarsi, per mezza giornata.

Capovolgere la bavarese su un piatto di portata, decorare con fettine di kiwi tagliate sottili e lucidare con gelatina di frutta.

La cucina dell’Orto
Ribollita, Tipica Toscana

La cucina dell’Orto Ribollita Tipica Toscana Per preparare la ribollita iniziate dalla cottura dei fagioli cannellini, per prima cosa poneteli in ammollo una ciotola colma di acqua almeno per una notte intera, meglio ancora se per 24 ore…………

Leggi di +

Cucina tipica Ligure
Chinotto Candito Sciroppato

Il chinotto di Savona candito sciroppato è una ricetta tradizionale ligure riportata alla conoscenza grazie al progetto comunicato Mare di Agrumi che ha diffuso il procedimento. L’agrume, amaro al naturale, candito sprigiona tutto il suo aroma ed è un ottimo digestivo.  Durante la Belle Epoque, si usava gustare il frutto immaturo candito come aperitivo accompagnandolo con bevande amare come l’assenzio.

Leggi di +

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *