Alliaria

 Alliaria petiolata

L’alliaria è una pianta erbacea biennale, della famiglia Brassicaceae, che cresce comunemente nei luoghi umidi e ombrosi nelle radure e al margine dei boschi.

La specie nonostante sia, per vicinanza genetica e aspetto, prossima a un “broccolo” è caratterizzata, come suggerisce il nome, da un delicato aroma di aglio.

Per questo motivo in passato è stata anche coltivata negli orti come essenza aromatica. Oggi, dopo un lungo periodo di oblio, è ritornata in auge come erba selvatica mangereccia ottima nelle insalate e nelle minestre.

Distribuzione e habitat

La zona d’origine è paleotemperata, per cui è diffusa in Europa, Asia (in Cina e India settentrionale.fino all’Himalaya); ma anche nell’Africa del Nord. In Italia è comune e la si trova nella boscaglia in mezz’ombra e nei boschi umidi di latifoglie, o comunque ricchi di azoto e sostanze organiche (pianta sinantropa), a quote comprese fra 0 e 1700 m s.l.m.. È presente sia nella zona marina (rara) che montana (comune). È assente in Sardegna.

Cerfoglio
Coltivazione BIO

Il Cerfoglio comune è una pianta annua di origine asiatica presente come avventizia in molte regioni d’Italia.
La pianta fu importata in Europa dai Romani dalla Russia meridionale, dal Caucaso o dal Medio Oriente; si è ormai naturalizzata nella flora americana, nordafricana ed europea, cresce infatti spontaneamente nei boschi e nei prati.
Il suo habitat…

Leggi di +

Ginepro, Juniperus communis L.

Ginepro: arbusto o alberello alto fino a 5 metri con fusto ramificato ed irregolare.
Foglie: aghiformi, appuntite e dalla consistenza rigida, sono di colore verde-grigiastro.
Fiori: la fioritura avviene in primavera, ma i fiori sono piccoli e poco appariscenti.
Frutti: sono delle pseudo bacche dette galbuli. Quando sono immaturi sono di colore verde, mentre quando…

Leggi di +

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *