Vino della Basilicata
AGLIANICO DEL VULTURE DOP

SCARICA in formato PDF DISCIPLINARE VINO AGLIANICO DEL VULTURE DOP

Aglianico del Vulture DOP – Basilicata

La Denominazione di Origine Protetta “Aglianico del Vulture” comprende due tipologie di vini: “Aglianico del Vulture” e “Aglianico del Vulture” spumante”.

Uvaggio

Entrambe le tipologie di vino, sono prodotte in purezza, da uve provenienti dal vitigno Aglianico del Vulture Nero e/o Aglianico Nero.

Caratteristiche chimico-fisiche ed organolettiche

Il vino Aglianico del Vulture (titolo alcolometrico volumico totale minimo vol 12,5%) è di color rosso rubino, l’odore è gradevole e intenso, il sapore lievemente tannico varia dal secco all’abboccato. Per quest’ultimo, il contenuto zuccherino non deve superare i 10g al litro. La versione spumante (vol 12,5%), invece, è di color rosso rubino, tendente al granato, la spuma è fine e persistente, l’odore è fruttato e gradevole, il sapore varia da brut a extra dry.

Zona di produzione delle uve

La produzione dell’Aglianico del Vulture avviene in Basilicata, alle pendici del Monte Vulture, in provincia di Potenza. Il territorio è di media e alta collina, ed è caratterizzato dalla presenza di depositi vulcanici. I suoli quindi variano dal tipo sabbioso, sabbioso pozzolanico al limoso-argilloso.

Specificità e note storiche

Il legame tra il vino e il suo territorio di provenienza è profondo e radicato, sia dal punto di vista geografico che storico. La particolare conformazione dei terreni della zona, la loro pedologia variabile, e l’antica tradizione vitivinicola, creano la base favorevole per una produzione di qualità.

SCARICA in formato PDF DISCIPLINARE VINO AGLIANICO DEL VULTURE DOP

Vino della Basilicata
AGLIANICO DEL VULTURE DOP

Il vino Aglianico del Vulture (titolo alcolometrico volumico totale minimo vol 12,5%) è di color rosso rubino, l’odore è gradevole e intenso, il sapore lievemente tannico varia dal secco all’abboccato. Per quest’ultimo, il contenuto zuccherino non deve superare i 10g al litro. La versione spumante (vol 12,5%), invece, è di color rosso rubino, tendente al…

Leggi di +

Vino della Basilicata
BASILICATA IGP

I vini a IGP “Basilicata” Bianco presentano un colore giallo paglierino, con odore fruttato e sapore secco e sapido. Il bianco passito si differenzia per il colore giallo tendente all’ambra. Il titolo alcolometrico volumico totale minimo è pari a 10,50% vol. per il bianco e 13% vol. per il passito. La versione Rosso ha un…

Leggi di +

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.