Veneto
MARRONE DI SAN ZENO DOP

SCARICA in formato PDF DISCIPLINARE MARRONE DI SAN ZENO DOP

MARRONE DI SAN ZENO DOP

La DOP Marrone di San Zeno riguarda i frutti di castagni appartenenti alla specie “Castanea Sativa Mill”. Quando è immesso al consumo, il marrone ha una forma ellissoidale con le parti laterali convesse, la parte esterna è marrone e lucida con alcune striature più scure. La polpa interna ha una consistenza pastosa e un gusto dolce.

Metodo di coltivazione

L’articolo 5 del disciplinare di produzione del Marrone di San Zeno descrive in maniera dettagliata le modalità di coltivazione dei castagneti che avvengono in una fascia di vegetazione tra i 250 e i 900 m di altitudine. Per garantire le caratteristiche peculiari del frutto, il disciplinare vieta l’utilizzo di qualsiasi prodotto di sintesi.

Legame tra il prodotto e il territorio

Il Marrone di San Zeno è coltivato e commercializzato nella zona di produzione sin dal XIX secolo e, oggi, le sue note distintive sono celebrate con la Sagra del Marrone che si tiene a novembre. La zona geografica di produzione, caratterizzata da un clima temperato-umido, con terreni acidi, permette al prodotto di esprimere i propri caratteri di tipicità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.