Toscana
TERRE DI SIENA DOP olio EVO

SCARICA IN FORMATO PDF DISCIPLINARE TERRE DI SIENA DOP

Terre di Siena Dop olio EVO della Toscana

La Denominazione di Origine Protetta Terre di Siena è un olio extravergine che deriva per l’85% dalle varietà Frantoio, Correggiolo, Leccino e Moraiolo. Possono concorrere, per una percentuale del 15%, anche altre varietà quali il Pendolino, il Maurino, l’Olivastra, il Morchiaio, il Pitursello, l’Americano, l’Arancino, il Ciliegino, il Filare, il Gremignolo, il Maremmano, il Mignolo e l’Olivo Bufalo. In linea con quanto previsto dal disciplinare, la resa non può superare i 30 kg per pianta e 12.000 kg per ettaro. La raccolta deve avvenire entro il 31 dicembre di ogni anno e deve essere effettuata manualmente.

Metodo di produzione e caratteristiche al consumo

Quando è immesso al consumo, il Terre di Siena presenta caratteristiche particolari, quali il colore, che varia dal verde al giallo, l’odore fruttato con un retrogusto amaro unito a una note di piccante. L’acidità massima è di 0,50%.

Tipologia di Confezionamento

Nei punti di commercializzazione è possibile riconoscere l’olio extravergine “Terre di Siena” grazie alla sua etichetta, contenente a caratteri chiari ed indelebili la denominazione, la menzione geografica e l’annata di produzione delle olive.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.