Toscana
PROSCIUTTTO TOSCANO DOP

SCARICA in formato PDF DISCIPLINARE PROSCIUTTO TOSCANO DOP

Prosciutto Toscano DOP

Il Prosciutto Toscano è un salume il cui nome registrato come DOP che si ottiene dalla lavorazione di cosce di suini che hanno raggiunto il peso massimo di 176 kg. L’età di macellazione è non inferiore a nove mesi. I suini devono provenire dalle seguenti regioni: Lombardia, Emilia-Romagna, Marche, Umbria, Lazio, Toscana.

Caratteristiche qualitative

Le cosce fresche di suini con l’aggiunta di bacche e spezie tipiche del territorio sono alla base del Prosciutto Toscano. Il salume ha un colore che varia dal rosso vivo al rosso chiaro ed è privo di grasso intramuscolare. Tutto il grasso sottocutaneo è di colore bianco con leggere venature rosate, la forma è compatta e aderisce perfettamente alla superficie muscolare. Il processo di elaborazione è articolato in fasi che vanno dalla salatura fino alla stagionatura. Il Prosciutto Toscano può essere immesso al consumo entro un periodo massimo di 30 mesi dall’inizio della lavorazione delle cosce fresche.

Specificità e note storiche/gastronomiche

Il Prosciutto Toscano presenta dei caratteri distintivi che ne assicurano la qualità. Quando è immesso al consumo, la denominazione di origine protetta “Prosciutto Toscano” sul prodotto deve essere effettuata con caratteri chiari e indelebili e sono tassativamente vietate ogni tipo di scritte aggiuntive non previste dal disciplinare di produzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.