Toscana
ZAFFERANO DI SAN GIMIGNANO DOP

SCARICA in formato PDF DISCIPLINARE ZAFFERANO DI SAN GIMIGNANO DOP

Zafferano di San Gimignano DOP

Lo Zafferano di San Gimignano DOP si ricava esclusivamente dalla parte di colore rosso aranciato, sottoposta a tostatura, degli stimmi dei fiori provenienti dalla coltivazione del bulbo-tubero “Crocus sativus L.”. Quando è immesso al consumo, ha un aroma inconfondibile ed è di color rosso bordeaux.

Metodo di coltivazione

La zona di produzione dello “Zafferano di San Gimignano” è rappresentata dal territorio del Comune di San Gimignano. Le modalità di lavorazione dello zafferano sono le stesse dal Medioevo, tramandate da generazione in generazione. I fiori sono raccolti la mattina presto quando sono ancora chiusi e, successivamente, le parti sono separate tra loro ed essiccate su setacci di acciaio inox ad una temperatura inferiore ai 50° C. Infine, quando gli stimmi acquisiscono il colore rosso-bruno sono pronti per esseri immessi al consumo.

Legame tra il prodotto e il territorio

La composizione del terreno sabbioso, ricco di sostanze nutritive, conferisce allo zafferano le sue particolari caratteristiche organolettiche, come il profumo e il colore.

SCARICA in formato PDF DISCIPLINARE ZAFFERANO DI SAN GIMIGNANO DOP

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.