Sicilia
UVA DA TAVOLA DI MAZZARRONE IGP

SCARICA in formato PDF DISCIPLINARE UVA DA TAVOLA DI MAZZARRONE IGP

Uva da tavola di MAZZARRONE IGP

L’Uva da Tavola di Mazzarrone IGP è coltivata nella Sicilia Orientale ed è di tre differenti tipologie: Nera, Rossa e Bianca. Le caratteristiche del frutto cambiano in base alla tipologia, come ad esempio il peso minimo che può variare dai 350 ai 400 gr. Il comune denominatore delle tre differenti tipologie è che i grappoli non devono presentare imbrunimenti da invecchiamento né tracce di iodio.

Metodo di coltivazione

La densità di piantagione è compresa tra 800 e 1600 piante per ettaro per il tendone e tra le 1800 e 2500 piante per ettaro per la “contro spalliera”. La produzione unitaria massima consentita di Uva da Tavola di Mazzarrone è di 300 quintali per ettaro per i vigneti allevati a “tendone” e in quintali 200 per ettaro per quelli a “contro spalliera”.

Legame tra il prodotto e il territorio

L’ambiente pedo-climatico particolarmente vocato alla coltivazione dell’uva da tavola unitamente alla forte specializzazione che tale coltura ha avuto nel comprensorio riesce a conferire al prodotto finale caratteristiche qualitative, organolettiche e commerciali, tali da differenziarlo dalle stesse produzioni provenienti da altre zone. I terreni, costituiti da regosuoli da rocce sabbiose, di tipo calcareo a struttura sciolta, raramente argillosa, presentano una discreta fertilità.

La coltivazione dell’uva da tavola nel Mazzarronese, oltre ad avere una rilevanza economica perché principale fonte di reddito per la popolazione di quel territorio, ha una rilevanza sociale e culturale affondando le proprie radici nel secolo scorso, evolvendosi e consolidandosi col passare degli anni, e diventando parte integrante e imprescindibile della vita locale.

L’uva da tavola di Mazzarrone, per la forte specializzazione che tale coltura ha avuto nel corso del tempo, ha una notorietà affermata sui mercati nazionali, confermata dalle caratteristiche qualitative assunte dal prodotto (organolettiche e commerciali).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.