Sicilia
PAGNOTTA DEL DITTAINO DOP

SCARICA in formato PDF DISCIPLINARE PAGNOTTA DEL DITTAINO DOP

Pagnotta del Dittaino DOP

La Pagnotta del Dittaino DOP è un pane di forma rotonda, con un peso variabile tra i 500 e i 1.110 gr., arricchito da una crosta il cui spessore è compreso tra 3 e 4 mm. ed ha una mollica elastica. Tra le caratteristiche sensoriali della Pagnotta del Dittaino DOP, spicca la sua incredibile freschezza che dura fino a 5 giorni dopo la sua produzione.

Metodo di produzione

La Pagnotta del Dittaino si produce con l’impasto di semola di grano duro, acqua, lievito naturale e sale. L’impasto è realizzato con un’impastatrice a braccia tuffanti per un tempo di 12 minuti; successivamente, l’impasto riposa in una vasca per 15 minuti e quindi si provvede alla formatura dei pani in pasta di peso di gr. 1200 ± 20 e di forma sferica. A seguire, inizia la fase di lievitazione che dura dai 120 ai 180 minuti. Dopo tale fase, la Pagnotta viene cotta nel forno per un periodo compreso fra i 40 ed i 60 minuti.

Legame tra il prodotto e il territorio

I tratti peculiari della Pagnotta del Dittaino, come l’alta conservabilità e la consistenza croccante della sua crosta, sono favorite dalla presenza del grano duro, coltivato in abbondanza nella zona geografica di produzione. A rafforzare il legame tra la pagnotta e il territorio, vi sono anche alcune credenze popolari. Prima tra queste, quella che vedeva la zona dell’ennese la culla della cultura del pane. Questa cultura è talmente radicata che Barberis scriveva: “…se il Piave è il fiume sacro alla Patria – come non manca di ricordare il cartello a chi imbocca il fatidico ponte in direzione di Trieste – Enna è la città sacra al pane e il suo comune potrebbe opportunamente segnalarlo ai turisti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.