Piemonte
VITELLONI PIEMONTESI DELLA COSCIA IGP

SCARICA in formato PDF DISCIPLINARE VITELLONI PIEMONTESI DELLA COSCIA IGP

I Vitelloni Piemontesi della coscia IGP è ottenuto da carni di bovini di razza Piemontese di età̀ superiore a 12 mesi. I bovini sono allevati, dopo lo svezzamento la cui durata è compresa fra 3 e 8 mesi, e sono alimentati con foraggi conservati provenienti, per almeno il 70%, da prati naturali costituiti da essenze spontanee della zona di produzione e/o da prati costituiti prevalentemente da graminacee e/o leguminose, fino alla macellazione.

Caratteristiche qualitative

La carne dei Vitelloni Piemontesi della coscia IGP si differenzia dalle altre per un notevole sviluppo muscolare, un elevato contenuto proteico e una bassa percentuale di lipidi. Il colore della carne varia dal rosato al rosso chiaro brillante. Per le sue qualità organolettiche la carne è spesso consumata anche cruda ed è venduta nei punti di commercializzazione sia fresca al taglio, sia preincartata, sia preconfezionata.

Specificità e note storiche/gastronomiche

L’allevamento dei Vitelloni Piemontesi della Coscia ha le sue origini nel territorio già dal 1800 e rappresenta il simbolo di una vera e propria integrazione tra fattori culturali e ambientali. Gli allevatori hanno creato un processo zootecnico difficilmente riproducibile in altre località e che negli ultimi anni ha incrementato notevolmente il reddito locale e dato benefici anche alle aree marginali del territorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.