PDF Disciplinare
IGP PITINA del FRIULI

Pitina-IGP

A parte le carni ovine o di selvaggina, sono utilizzate le spezie, come il sale e il pepe, e un pizzico di aglio. Tutte le carni sono disossate e impastate con le materie prime sopra citate, modellate a forma di polpetta, con l’aggiunta di farina di mais, preparate all’interno di un recipiente di legno denominato “pestadora” e lasciato cuocere sulla brace.

Scarica in formato PDF Disciplinare PITINA IGP

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.