La stazione ferroviaria del Regno Unito, Leighton Buzzard raccoglie l’energia cinetica dai passi dei pendolari

09 aprile 2021

Il progetto alla stazione di Leighton Buzzard mira a mostrare come l’energia non sfruttata negli hub di trasporto rappresenti una reale opportunità per fornire fonti energetiche sostenibili.

Pavegen vuole coinvolgere la comunità di 1,75 milioni di persone che viaggiano da e verso Leighton Buzzard

La stazione ferroviaria di Leighton Buzzard nella contea britannica del Bedfordshire ha installato due passerelle costituite da piastrelle cinetiche che utilizzeranno l’energia creata dal peso dei passi dei pendolari per alimentare due banchi di ricarica USB e uno schermo di dati digitali.

Lo sviluppatore di passerelle cinetiche Pavegen sta lavorando con il Central Bedfordshire Council al progetto, che mira a coinvolgere i visitatori, mostrare le credenziali ecologiche del comune e incoraggiare altri snodi di trasporto a seguire l’esempio.

La schermata dei dati mostrerà ai pendolari il contributo che stanno dando e ospiterà altri messaggi.

Progetto Smart Places

Il progetto è stato finanziato dal Dipartimento dei trasporti attraverso il programma Adept Smart Places Live Labs da 22,9 milioni di sterline.

È uno degli otto Live Lab guidati dalle autorità locali che mirano a trasformare i luoghi e le autostrade locali attraverso la sperimentazione dell’innovazione attraverso l’energia, i dati, i materiali e la mobilità. Adept rappresenta i direttori delle autorità locali, della contea, unitari e metropolitani.

“L’energia inutilizzata nei nostri hub di trasporto rappresenta una reale opportunità per fornire fonti energetiche sostenibili per alimentare applicazioni su misura, coinvolgendo il pubblico e incoraggiando il cambiamento comportamentale ….. Questa sperimentazione aiuterà a dimostrare la fattibilità della tecnologia e potrebbe rappresentare un cambiamento radicale nel modo in cui gli hub di trasporto interagiscono con i pendolari”.

Giles Perkins, direttore del programma Live Labs

La start-up britannica Pavegen coinvolgerà la comunità di 1,75 milioni di persone che viaggiano da e verso Leighton Buzzard, dando vita ai messaggi e aumentando la consapevolezza per la sostenibilità e la dedizione delle organizzazioni ad essa.

Pavegen lavorerà anche al fianco del Central Bedfordshire Council per dimostrare come il coinvolgimento digitale attraverso l’array possa aiutare la strada principale in questi tempi difficili, utilizzando lo schema di ricompensa, attraverso l’app Pavegen supplementare.

“L’energia inutilizzata nei nostri hub di trasporto rappresenta una reale opportunità per fornire fonti energetiche sostenibili per alimentare applicazioni su misura”

Il Central Bedfordshire Council, che si è assicurato 1,05 milioni di sterline per il suo programma Live Labs, ha anche collaborato con il fornitore di servizi autostradali Ringway Jacobs e West Midlands Trains per il progetto.

“Mi piace il fatto che coinvolga le persone, coinvolga l’esercizio e crei elettricità pulita in ogni momento”, ha detto Andrew Selous, MP per South West Bedfordshire.

“Penso che la connessione tra le persone e l’energia che si crea attraverso il movimento sia davvero un buon collegamento.”

Installazioni Pavegen

La tecnologia di Pavegen è stata installata più di 200 volte in 37 paesi diversi in aree ad alto calpestio, con applicazioni mirate allo sviluppo della città, alle infrastrutture e alle destinazioni come nodi di trasporto, luoghi e stadi.

“Siamo entusiasti della prospettiva di contribuire a promuovere un lancio nazionale per creare una rete di trasporto più verde e sostenibile per il Regno Unito”, ha affermato Laurence Kemball-Cook, CEO di Pavegen.

“Pavegen coinvolge e ispira le comunità evidenziando i vantaggi della sostenibilità in modo memorabile e interattivo.

“Inoltre, abbiamo evoluto il nostro prodotto per creare una nuova e accattivante piattaforma per app mobile per creare un modo per gli hub di trasporto di premiare i loro passeggeri per i passi che usano.

Questi premi potrebbero essere utilizzati per incoraggiare il passaggio e riportare le persone alle sezioni di vendita al dettaglio, tempo libero o ospitalità delle stazioni ferroviarie più grandi del Regno Unito.

Questo senza perdere di vista lo scopo, utilizzando i passi per creare elettricità pulita per soluzioni off-grid e su misura “.

FONTE: SMARTCITIESWORLD.NET

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.