La prugna

Fresca o essiccata, la prugna è da sempre utilizzata come un lassativo naturale (sotto questo aspetto quelle secche hanno un’azione più decisa). Le prugne sono una buona fonte , oltre che di minerali e vitamine, anche di sostanze anutrienti come carotenoidi e flavonoidi.

È UTILE IN CASO DI

anemia; arteriosclerosi; artrite; calcoli; depressione; digestione difficile; gotta; insufficenza renale; intossicazioni alimentari; malattie del fegato; reumatismi; stitichezza; stress.

INOLTRE

alimentazione durante la convalescenza

Il pompelmo

Il pompelmo, con il suo notevole contenuto di sostanze salutari e nutrienti e ‘anutrienti’, ha le stesse caratteristiche benefiche sul nostro organismo degli agrumi.

Leggi di +

Anguria

L’ anguria con il suo 95% e più di acqua e pochissime calorie l’anguria è un eccellente diuretico e un ottimo alimento per chi ha bisogno di ‘sentirsi’ sazio senza appesantirsi. Anche il rapporto potassio/sodio (280 mg/3 mg) è ottimale.

Leggi di +

Miglio

Anche se il suo contenuto di proteine può variare dal 5 al 20 %, il miglio è il più proteico tra i cereali. Una percentuale alta di acido salicilico fa del miglio un toccasana per la salute della pelle, dei capelli, delle unghie e dello smalto dei denti

Leggi di +

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.