Il melone

Il melone è ottimo per le diete ipocaloriche: un melone di mezzo chilo supera raramente le 150 calorie, fornisce carotenoidi, vitamina C e potassio, mentre l’alta percentuale d’acqua (oltre il 90 %) procura una sensazione di sazietà. L’adenosina, un compsto presente nel melone, è usato negli attacchi di angina perchè fluidifica il sangue.

È UTILE IN CASO DI

arteriosclerosi; artirite; calcoli renali; cancro; capillari fragili; colesterolo alto; colite; digestione difficile; febbre; gotta; infezioni; ipertensione e malattie cardiovascolari; malattie dell’apparato respiratorio; obesità; osteoporosi; reumatismi e inoltre alimentazione durante la convalescenza.

L’Avocado

l’avocado contiene grassi, in prevalenza insaturi (fra cui gli acidi oleico e linoleico), circa venti volte più dell’altra frutta. Tutte le vitamine sono presenti (tranne la D) in percentuali alte. Anche i minerali sono ben rappresentati, soprattutto ferro, zinco e potassio (la percentuale di quest’ultimo è addirittura più alta di quella delle banane).

Leggi di +

Anguria

Con il suo 95% e più di acqua e pochissime calorie l’anguria è un eccellente diuretico e un ottimo alimento per chi ha bisogno di ‘sentirsi’ sazio senza appesantirsi. Anche il rapporto potassio/sodio (280 mg/3 mg) è ottimale.

Leggi di +

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *