Campania
PASTA DI GRAGNANO IGP

SCARICA in formato PDF DISCIPLINARE PASTA DI GRAGNANO IGP

PASTA DI GRAGNANO IGP

La Pasta di Gragnano IGP è una tipologia di pasta che si ottiene dall’impasto della semola di grano duro unito alle acque della falda acquifera locale. Quando è immessa al consumo, la Pasta di Gragnano è di colore giallo paglierino, con una consistenza rugosa dovuta alla trafilatura in bronzo. Dopo la cottura, la pasta ha una consistenza soda ed elastica, priva di collosità e molto omogenea alla cottura. La nota distintiva del prodotto è il sapore di grano sapido e deciso.

Metodo di produzione

La produzione della pasta di Gragnano si articola in diverse fasi, dall’impasto al confezionamento. Tra queste, la più importante è sicuramente quella della trafilatura in bronzo, che avviene dopo l’impasto ed è necessaria per dare alla pasta la forma desiderata. Successivamente, la pasta viene lasciata essiccare ad una temperatura compresa tra 40 e 80°C per un periodo compreso tra le 6 e le 60 ore. Questa fase è molto delicata perché serve per eliminare l’umidità in eccesso. Dopo il raffreddamento, la pasta viene confezionata entro le 24 ore per evitare che perda le sue caratteristiche organolettiche.

Legame tra il prodotto e il territorio

La Pasta di Gragnano è un prodotto da secoli legato al territorio di produzione. Fonti storiche narrano che, nel luglio del 1845, il Sovrano Ferdinando II, in visita ai pastifici gragnanesi, esclamò “cibo genuino, come genuini sono gli uomini di Gragnano”. A contribuire al successo del prodotto vi è la vicinanza dei Monti Lattari che, con le loro sorgenti, forniscono una delle materie prime della pasta, oltreché l’abilità dei pastai che hanno lasciato immutata la secolare tradizione di produzione.

L’Italia è il Paese con il maggior numero di prodotti agroalimentari a denominazione di origine e a indicazione geografica riconosciuti dall’Unione europea. Ben 836 prodotti che contribuiscono a rendere l’Italia un Paese unico al mondo.

Una storia di Controllo e Sicurezza

Il Ministero si impegna quotidianamente, in sinergia con i Consorzi e gli Organi di Controllo, a garantire ai consumatori la qualità prevista nei disciplinari di produzione, attraverso controlli sulla filiera, lotta alla contraffazione, lavoro a fianco dell’intero Ecosistema. INDICAZIONE GEOGRAFICA PROTETTA

Una storia di Cultura e Tradizione

Dietro ognuno di questi prodotti vi è una storia di cultura, tradizione e trasmissione di un sapere antico legato ai territori. Il cibo per il nostro Paese costituisce un patrimonio non solo produttivo, ma anche culturale da esplorare. DENOMINAZIONE DI ORIGINE PROTETTA

Una storia di Qualità e Sostenibilità

Materie di prima scelta, processi ben identificati, eco-sostenibilità, rispetto della biodiversità, sono alcuni degli ingredienti che conferiscono a questi prodotti una qualità unica, riconosciuta da tutto il mondo. SPECIALITÀ TRADIZIONALE GARANTITA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.