ALEATICO n
Vitigni d’ITALIA LAZIO

APICE semi aperto, lanuginoso, verde con bordo carminato; foglia giovane verde con sfumature rossastre in genere glabra, talvolta con residuo aracnoideo.

FOGLIA media grandezza, pentagonale o orbicolare, trilobata a volte pentalobata di colore verde con pagina superiore ed inferiore glabra.

GRAPPOLO di media grandezza, con una ala, mediamente compatto.

ACINO medio, sferoidale schiacciato con buccia mediamente spessa di colore blu molto pruinosa; polpa succosa; succo di color rosato di sapore moscato dolce, con aroma caratteristico.

Storia

Introdotto probabilmente in Italia del Sud dai Greci; diffuso in tutta la penisola, in particolare modo nel Lazio e Puglia. Trinci (1726) è il primo a parlarne come uva da vino. Si può considerare una derivazione del Moscato.

Vitigno mediamente vigoroso che predilige clima caldo e terreni collinari sciolti ben esposti che agevolano una completa maturazione. La produzione è media e costante. Tolleranza media alle principali crittogame; teme le primavere umide e mal sopporta le zone ombreggiate. Le uve presentano una buona resistenza alla sovramaturazione.

Il vino è di colore rosso granato con tonalità violacee con profumo caratteristico e finemente aromatico; sapore di frutta fresca con aroma di moscato, morbido e vellutato.

DO/IG D’APPARTENENZA COME VITIGNO PRINCIPALE

Aleatico di Gradoli DOC Lazio IGT, Frusinate IGT, Colli Cimini IGT, Civitella d’Agliano IGT

Vini del Molise
TINTILIA DEL MOLISE DOP

Il Tintilia del Molise rosso (titolo alcolometrico volumico totale minimo 11,5% vol) è un vino dall’intensa colorazione rubino, venata da riflessi violacei; ha un odore caratteristico, che si rivela vinoso, intenso e gradevole; il sapore è secco, armonico e morbido. La variante Riserva (13% vol) si differenzia per l’aspetto granato e i riflessi aranciati; ha…

Leggi di +

Vini del Lazio
COLLI ETRUSCHI VITERBESI o TUSCIA DOP

I vini bianchi sono accomunati da un carattere fresco ed equilibrato e da una tonalità piacevole, che spazia dal paglierino al dorato. Anche nei rossi si ravvisano peculiarità ricorrenti, come la buona struttura, la pienezza di corpo e l’assenza di ruvidezza. I rosati, invece, emergono per freschezza, leggerezza e vivacità. Nel disciplinare è possibile poi…

Leggi di +

Vini del Trentino Alto Adige
VALDADIGE TERRADEIFORTI DOP

ubino intenso con riflessi granati se invecchiati, il profumo è fruttato, caratteristico e leggermente speziato, il sapore risulta secco, pieno e armonico. Invece, i bianchi Pinot grigio e Pinot grigio superiore (vol. 11% e 12%) presentano il caratteristico colore giallo paglierino, talvolta ramato, l’odore risulta gradevole e fruttato, il sapore è asciutto, pieno e armonico.

Leggi di +

Vini di Sardegna
VALLE DEL TIRSO IGP

Valle del Tirso IGP Il Bianco, anche Frizzante, presenta un colore dal bianco carta al giallo ambrato, abbinato a odore caratteristico e sapore dal secco al dolce. I rossi, anche frizzanti, hanno color da rosso rubino tenue a rosso granato, con odore caratteristico e gusto dal secco al dolce. La versione Novello si distingue per…

Leggi di +

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.