Vini d’Abruzzo
TERRE TOLLESI / TULLUM DOP

SCARICA in formato PDF DISCIPLINARE VINO TERRE TOLLESI / TULLUM DOP

Terre tollesi – Tullum DOP vino d’Abruzzo

Con “Terre Tollesi”o “Tullum”, si identifica una Denominazione di Origine Protetta che, al suo interno, racchiude diverse tipologie di vini: Bianco, Bianco superiore, Rosso, Rosso riserva, Novello, Pecorino, Passerina, Falanghina, Merlot, Cabernet sauvignon, Sangiovese, Passito bianco, Passito rosso, Spumante.

Uvaggio

I vini Bianco e Bianco superiore sono prodotti a partire da almeno un 75% di uve da vitigni Trebbiano toscano e/o Trebbiano abruzzese mentre per il Passito bianco si utilizzano Moscato e Malvasia, con una quota di almeno il 90%, da soli o congiuntamente. Per Rosso, Rosso riserva, Passito rosso e Novello, invece, è richiesto un 90% (minimo) di Montepulciano. Diversamente, lo Chardonnay è il vitigno di riferimento per lo spumante, che ne richiede una quota minima del 60%. Ci sono poi le produzioni con indicazione di vitigno, in cui questo deve rappresentare il 90% delle uve. In tutti i vini, infine, è ammesso l’uso, a completamento delle quote mancanti, di altri vitigni a bacca analoga, idonei per la coltivazione in Abruzzo.

Caratteristiche chimico-fisiche ed organolettiche

Una dettagliata descrizione delle caratteristiche organolettiche dei singoli vini Tullum è rintracciabile all’interno del disciplinare. In linea generale, si può osservare come i vini bianchi della denominazione si presentino in un colore giallo paglierino tenue; le note olfattive sono ricche di sentori floreali e fruttati, intensi, freschi e piacevoli, che nelle varianti monovitigno si arricchiscono delle peculiarità delle uve specifiche. I rossi, invece, armonici ed eleganti, sono di un’intensa tonalità rubino, venati da lievi sfumature violacee, e tendono al granato invecchiando; l’odore richiama sentori propri dei frutti rossi e di note vegetali; il sapore è secco e di buona struttura, giustamente tannico.

Zona di produzione delle uve

La zona di produzione è piuttosto circoscritta e coincide con il solo comune di Tollo, in provincia di Chieti.

Specificità e note storiche

L’antica tradizione vitivinicola di Tollo, forte già in epoca romana, è testimoniata da numerosi ritrovamenti archeologici di dolia da vino e celle vinarie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.