Santa Maria della Pace -Chiostro del Bramante e le Sibille ed Angeli di RAFFAELLO

Nel 1656-1667 papa Alessandro VII fece restaurare l’edificio da Pietro da Cortona, che aggiunse la famosa facciata barocca che si spinge in avanti tra le ali concave: questa facciata, che voleva simulare un palcoscenico teatrale, ha due ordini ed è preceduta da un pronao semi-circolare sostenuto da colonne tuscaniche binate. La chiesa si spinge in avanti riempiendo quasi completamente lo spazio della piccola piazza che la precede; molte case furono demolite da Pietro da Cortona per creare questo spazio trapezoidale asimmetrico, che, col suo aspetto unitario intensamente plasmato, si pone tra le principali realizzazioni del barocco romano.

View More Santa Maria della Pace -Chiostro del Bramante e le Sibille ed Angeli di RAFFAELLO

Architettura Gotica in Italia
Le chiese degli Ordini Mendicanti

Le chiese erette a partire dal XIII secolo da Francescani e Domenicani rispondono all’esigenza, comune ai due Ordini, di stabilire un intenso rapporto comunicativo con i fedeli. Alcuni caratteri ricorrono frequentemente e distinguono la loro tipologia dalle altre forme assunte dal Gotico: pianta a croce commissa (Tau), navata unica ampia, materiali poveri e semplicità delle strutture, tetto spesso a capriate scoperte.

View More Architettura Gotica in Italia
Le chiese degli Ordini Mendicanti