Sardegna
CARCIOFO SPINOSO DI SARDEGNA DOP

SCARICA in formato PDF DISCIPLINARE CARCIOFO SPINOSO DI SARDEGNA DOP

Carciofo spinoso di Sardegna DOP

Il Carciofo Spinoso di Sardegna è un prodotto DOP che si ottiene con le coltivazioni dell’ecotipo locale “Spinoso Sardo” riconducibili alla specie botanica “Cynara scolymus”. Il Carciofo Spinoso di Sardegna è famoso per le sue peculiarità che lo rendono un alimento di grande qualità. Il Carciofo è di color verde con alcune sfumature viola e una forma del capolino conica e allungata. La particolarità risiede nelle spine gialle che si trovano nelle brattee. Il Carciofo Spinoso di Sardegna emana un profumo intenso e floreale unito ad un gusto delicato e leggermente amaro.

Metodo di coltivazione

Il metodo di ottenimento e coltivazione del Carciofo Spinoso di Sardegna è regolamentato dal disciplinare che ne descrive i passaggi e gli elementi chimici utilizzati per la concimazione. Per tutelare le caratteristiche organolettiche del carciofo, il terreno coltivato è ben drenato e arato in profondità. Dopo la crescita, i carciofi sono tagliati a mano e confezionati nelle medesime aree geografiche di coltivazione. Considerate le particolari peculiarità del carciofo, è preferibile che questo sia conservato senza subire particolari manipolazioni.

Legame tra il prodotto e il territorio

Il Carciofo Spinoso di Sardegna DOP è un alimento prelibato e ricco di elementi nutritivi e salutari. Oltre a ciò, del Carciofo di Sardegna sono note le proprietà terapeutiche come la depurazione, l’effetto diuretico, la disintossicazione del fegato e la diminuzione del colesterolo nel sangue. La presenza di queste note distintive è favorita dal clima della zona di coltivazione, tipicamente isolano, mite con alta piovosità, che genera nel carciofo una combinazione perfetta di elementi che lo rendono un prodotto di grande qualità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.