L’adozione diffusa di biciclette elettriche, oltre all’espansione dell’infrastruttura per biciclette, può potenzialmente ridurre l’uso dell’auto di un ulteriore 15%. Ciò spinge indietro di 4 giorni l’Earth Overshoot Day.

eBike (oltre alle infrastrutture per l’uso della bicicletta)

Le biciclette elettriche, o “eBike”, aumentano la quota di spostamenti giornalieri possibili in bicicletta rendendo la bicicletta accessibile a coloro che di solito non vanno in bicicletta, come gli anziani, le persone che devono percorrere lunghe distanze e le persone che vivono in zone collinari o regioni montuose. Spostare una persona di 75 kg su un veicolo di 2000 kg richiede molte più risorse di una bici elettrica da 35 kg. Mentre le biciclette tradizionali possono essere in grado di soddisfare gran parte dei viaggi in regioni per lo più pianeggianti, la maggior parte dei viaggi in auto moderna rientra nella comoda gamma delle biciclette elettriche.

Le biciclette elettriche hanno iniziato solo di recente ad occupare una parte più ampia del mercato delle biciclette, ma sono vecchie quasi quanto le biciclette stesse. I primi brevetti nel 1890 includono uno di Ogden Bolton negli Stati Uniti, che propose di costruire un motore elettrico direttamente nel mozzo della ruota posteriore della bicicletta. Ma la vera svolta è arrivata quando le batterie sono diventate sia più leggere che più economiche.

Le eBike aprono nuove possibilità: possono sostituire i viaggi in auto nei paesaggi più collinari, nei climi più caldi (dove le persone non vogliono arrivare a destinazione sudati), per distanze leggermente più lunghe o durante il trasporto di più merci. In alcuni casi, i viaggi in eBike hanno sostituito i giri in bicicletta, ma in altri, in particolare in Cina, hanno sostituito i veicoli.

L’uso delle eBike ha iniziato a crescere rapidamente in tutto il mondo dopo la fine del secolo. Durante i blocchi COVID, le vendite di biciclette negli Stati Uniti sono aumentate del 45% mentre le vendite di eBike sono aumentate del 145%, secondo il World Economic Forum.

La nostra attuale rete elettrica potrebbe facilmente adattarsi alla tendenza dell’eBike. Le stime in Germania affermano che se la metà di tutte le biciclette fosse elettrica, il loro consumo di energia aggiungerebbe solo fino a 1/1000 dell’attuale domanda di elettricità in Germania.

Deloitte stima che entro il 2023 verranno vendute 40 milioni di eBike ogni anno, superando di gran lunga le vendite di auto elettriche. Questo rapporto fornisce un affascinante capitolo di prospettiva sulle possibilità per gli utenti attivi di eBike, comprese le statistiche che affermano che “i ciclisti avevano un rischio inferiore del 52% di soccombere a malattie cardiache rispetto ai non ciclisti e un rischio inferiore del 40% possibilità di morire di cancro”.

Casa Studio di Manuel Cervantes

“Ho attribuito un grande valore alla creazione di questo mondo interiore, dove puoi evitare qualsiasi distrazione.” Anche se questo approccio non sarebbe necessario in campagna o in una città più piccola, Cervantes ritiene che “funziona perfettamente in una città di oltre 20 milioni di persone”.L’architetto ha lavorato con un architetto paesaggista per dare vita alle…

Leggi di +

Il percorso verso un futuro più verde inizia nelle nostre città

Le emissioni derivanti dalla gestione degli edifici hanno raggiunto il livello più alto mai raggiunto nel 2019, allontanando ulteriormente il settore dal realizzare il suo enorme potenziale di rallentare il cambiamento climatico e contribuire in modo significativo agli obiettivi dell’accordo di Parigi, secondo un nuovo rapporto pubblicato oggi.

Leggi di +

La nuova mappa visuale europea della qualità dell’aria urbana consente di verificare i livelli di inquinamento atmosferico a lungo termine nella propria zona di residenza

In molte città europee l’inquinamento atmosferico è un problema grave, che rappresenta un rischio reale per la salute. L’Agenzia europea dell’ambiente (AEA) ha presentato oggi una mappa visuale della qualità dell’aria nelle città europee, che permette di verificare quale sia stata la qualità dell’aria negli ultimi due anni nella propria città e di confrontarla con…

Leggi di +

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.