Golfo di Porto: Calanche della Piana, Golfo di Girolata, Riserva di Scandola – Corsica Francia

Patrimonio Universale dell’Umanità UNESCO

Fonte whc.unesco.org

La riserva naturale, che fa parte del Parco Naturale Regionale della Corsica, occupa la penisola di Scandola, un imponente ammasso roccioso di origine porfirica. La vegetazione è un eccezionale esempio di macchia. Qui si possono trovare gabbiani, cormorani e aquile di mare. Le acque limpide, con i loro isolotti e le grotte inaccessibili, ospitano una ricca vita marina.

Il Golfo di Girolata è una baia pittoresca situata nel Golfo di Porto, nella parte occidentale della Corsica, in Francia. Il Golfo di Porto, insieme alle Calanche di Piana e alla Riserva Naturale di Scandola, è un sito del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO noto come “Golfo di Porto: Calanche di Piana, Golfo di Girolata, Riserva di Scandola”.

Questa designazione è stata effettuata nel 1983 in riconoscimento della straordinaria bellezza naturale dell’area, della sua importanza geologica e della ricca biodiversità. Il Golfo di Porto è caratterizzato da paesaggi mozzafiato, scogliere di granito rosso e un ecosistema marino diversificato.

Parigi e le rive della Senna – Francia

Parigi è una città fluviale. Fin dai primi insediamenti umani, dalla preistoria alle tribù Parisii, la Senna ha svolto sia un ruolo difensivo che economico. L’attuale città storica, sviluppatasi tra il XVI e il XX secolo, esprime l’evoluzione del rapporto tra il fiume e la città. L’area ben delimitata tra il Pont de Sully e…

Continua a leggere

Palazzo e Parco di Versailles – Francia

Il Palazzo di Versailles fu la residenza principale dei re francesi dai tempi di Luigi XIV a Luigi XVI. Impreziosito da diverse generazioni di architetti, scultori, decoratori e paesaggisti, fornì all’Europa per oltre un secolo un modello di residenza reale ideale. Situato nella regione dell’Île-de-France, a sud-ovest di Parigi, luogo privilegiato sia di residenza che di…

Continua a leggere

Pont du Gard (acquedotto romano) a Nîmes Francia

Il Pont du Gard fu costruito poco prima dell’era cristiana per consentire all’acquedotto di Nîmes (lungo quasi 50 km) di attraversare il fiume Gard. Gli architetti e ingegneri idraulici romani che progettarono questo ponte, alto quasi 50 m e disposto su tre livelli – il più lungo misura 275 m – realizzarono un capolavoro tecnico oltre…

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *