Eindhoven. NBS Soluzioni basate sulla Natura

La città di Eindhoven è una delle cinque più grandi città dei Paesi Bassi con 230.000 abitanti, mentre la regione di Eindhoven conta oltre 750.000 abitanti.

La città è uno dei tre motori economici dei Paesi Bassi, con il 14% del PIL nazionale.

Eindhoven è l’hub centrale e urbanizzato all’interno della regione high-tech di Brainport nel sud-est dei Paesi Bassi, noto come centro di innovazione, ICT, conoscenza e design.

Eindhoven sta affrontando serie sfide a causa della rapida crescita della popolazione. Si stima che la popolazione aumenterà da 220.000 nel 2014 a 300.000 entro il 2030.

Le questioni critiche per la città, che sono esacerbate dai cambiamenti climatici, includono inondazioni, stress da calore urbano, inquinamento atmosferico e bassa qualità della vita.

La rapida urbanizzazione negli ultimi anni ha anche portato alla scomparsa di significative zone blu, che ha avuto conseguenze dannose per l’ambiente urbano e la qualità della vita.

AREE DI DIMOSTRAZIONE “NBS” – soluzioni basate sulla natura – DI EINDHOVEN

Diverse posizioni all’interno del centro di Eindhoven con caratteristiche diverse costituiscono le aree dimostrative di Eindhoven per soluzioni basate sulla natura.

Eindhoven ha implementato spazi verdi ed elementi in diverse strade del centro città, che in precedenza erano completamente lastricate.

Usando meno pavimentazione, viene convogliata meno acqua nella rete fognaria, riducendo il rischio di alluvioni.

La vegetazione mitiga anche lo stress da calore poiché fornisce ombra e aumenta l’evaporazione dell’acqua.

La città ha finalizzato l’inverdimento del viale Vestdijk, dove il traffico è stato ridotto per migliorare la qualità dell’aria e le aree verdi esistenti sono state rinnovate per migliorare la vivibilità della strada.

La piazza Clausplein è stata ristrutturata e alberi, arbusti ed erbe sono stati piantati sulla piazza precedentemente ricoperta di pietre.

Gli spazi verdi sono stati anche implementati nell’area di Nutsbedrijven Regio Eindhoven con l’aiuto dei cittadini che vivono nell’area, e anelli di alberi e altri elementi verdi sono stati piantati in diverse strade del centro città. Le aree di ritenzione idrica sono state implementate sul viale Vestdijk e sulla piazza Clausplein come parte di un piano integrato che collega le misure verde e blu. Sono state selezionate tecniche basate sulla natura per i siti per purificare e ridurre il deflusso delle acque piovane.

Una facciata verde sarà implementata su un garage a Mathildelaan, nonché su un edificio sulla via Vestdijk e un edificio a Oude Stadsgracht.

Un tetto verde viene installato sul municipio e vengono creati spazi verdi nell’area circostante l’ingresso dell’edificio.

La città illuminerà un corso d’acqua nell’area di Grote Beek, che collegherà i corpi idrici per consentire la migrazione della fauna e aumentare la superficie dell’acqua e la capacità di aerazione del corpo idrico.

Ciò porterà a una maggiore biodiversità e a una migliore migrazione della fauna.

Fonte @unalab.eug

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.