Corniolo, Cornus Mas

– Il corniolo (Cornus mas) è un grande arbusto deciduo a più steli che a volte viene addestrato come un piccolo albero. L’abitudine di crescita è generalmente di forma rotonda o ovale. Il fogliame verde è lungo da 5-10 cm, presentandosi in una disposizione fogliare opposta. Come con altri cornioli, c’è anche una ramificazione opposta.

Vincitore dell’Award of Garden Merit dalla Royal Horticultural Society, questo arbusto presenta grappoli di fiori gialli che compaiono alla fine dell’inverno o all’inizio della primavera, che poi portano a frutti rossi commestibili. Questo è uno dei primi arbusti a fiorire, con fiori che si aprono davanti alle foglie. I grappoli di fiori gialli hanno un aspetto simile alla forsizia e le drupe rosse (drupe) che maturano a luglio assomigliano alle olive per dimensioni e forma. Sono utilizzati nella cucina europea per bevande, sciroppi, conserve, marmellate e salse. Possono essere consumati freschi o essiccati, anche se devono essere completamente maturi per perdere parte della loro amarezza.

Le foglie del corniolo di corniolo possono sviluppare alcune sfumature di viola-rossastro in autunno, sebbene il display non sia degno di nota. La corteccia marrone peeling ed esfoliante aggiunge un certo interesse per quattro stagioni alla pianta. Il corniolo è una specie a crescita abbastanza lenta che impiegherà fino a 10 anni per raggiungere la sua altezza tipica. Normalmente viene piantato in primavera.

  • Nome botanico Cornus mas
  • Nomi comuni corniolo corniolo, corniolo, corniolo europeo
  • Tipo di pianta Arbusto / albero deciduo
  • Taglia matura da 5 a 6 mt di altezza;
  • Esposizione al sole Pieno sole all’ombra parziale
  • Tipo di terreno Umidità media, terreno ben drenato
  • PH del terreno da 5,0 a 8,0 (da acido a leggermente alcalino)
  • Bloom Time marzo
  • Colore del fiore giallo
  • Area natale Asia sudoccidentale, Europa meridionale

Come coltivare il corniolo ( Cornus Mas)

Questo arbusto crescerà adeguatamente in quasi tutti i terreni ben drenati in un luogo che riceve almeno 4 ore di luce solare al giorno. Una volta stabilito, ha una buona tolleranza alla siccità o alle inondazioni occasionali, ma non sopravviverà a un costante ammollo in terreni densi.

Il frutto, sebbene gustoso, ha una grande fossa che lo rende un po ‘laborioso da raccogliere e utilizzare in cucina. Se coltivi questa pianta per il frutto, è meglio piantare almeno due arbusti. Il corniolo di corniolo è in qualche modo autofertile, ma i risultati saranno migliori se ci sono almeno due arbusti da impollinare in modo incrociato.

Il corniolo di corniolo può diffondersi dai polloni, quindi tieni sotto controllo la pianta rimuovendoli prontamente.

Luce

Questo arbusto preferisce una posizione che offre pieno sole all’ombra parziale. Richiede un po ‘più di sole rispetto alla maggior parte dei cornioli: meno di 4 ore di sole al giorno porteranno a una riduzione della fioritura e della produzione di frutti.

Suolo

Il corniolo di corniolo è più soddisfatto di un terreno ricco ben drenato che contiene una buona quantità di humus. Non riuscirà a prosperare in terreni densi che rimangono costantemente bagnati. Mentre la maggior parte dei cornioli preferisce un terreno leggermente acido, il corniolo di corniolo può andare bene anche in condizioni leggermente alcaline.

Acqua

Questa pianta ha un fabbisogno idrico medio: prospererà con circa 3 cm di acqua a settimana sotto forma di pioggia e / o irrigazione. Assicurati che l’umidità penetri nel terreno fino a una profondità di circa 15 cm. Una volta stabilito, questo tipo di corniolo è abbastanza resistente, riprendendosi dall’essere allagato durante periodi di pioggia o arido durante la siccità.

Fertilizzante

Come la maggior parte dei cornioli, il corniolo è meglio fertilizzato una volta all’inizio della primavera, poi una volta circa tre mesi dopo. Utilizzare un fertilizzante granulare bilanciato a lenta cessione mescolato al terreno attorno alle radici. Se hai un terreno estremamente alcalino, l’uso di un fertilizzante acidificante può aiutare.

Potatura del corniolo della corniola

Questo arbusto tende a formare più steli guida e per controllare le dimensioni dovrai eliminare i polloni che appaiono. Per addestrare la pianta come un piccolo albero, seleziona un capo principale come tronco, quindi elimina sistematicamente i germogli in competizione. Questa specie può anche essere prontamente potata per essere mantenuta come pianta da siepe.

Il momento migliore per la potatura dura è immediatamente dopo che i fiori sono sbiaditi in primavera, ma tieni presente che perderai i frutti per quella stagione.

Propagazione del corniolo

Come con la maggior parte dei cornioli, il corniolo Cornus Mas viene spesso propagato prendendo talee e radicandole.

Taglia le talee da 7 a 15 cm dalle punte degli steli verdi, quindi rimuovi le foglie inferiori. Taglia le altre foglie a metà, ma lasciarli sulle talee. Immergere le estremità tagliate in un composto radicante, quindi piantare le talee in piccoli contenitori riempiti con una miscela di semi di avviamento commerciale o una miscela di perlite e sabbia.

Metti la talea piantata in un grande sacchetto di plastica e posiziona la pentola in un luogo luminoso e caldo. Controlla il taglio settimanalmente per vedere se le radici si sono sviluppate (sentirai resistenza quando tiri il taglio). Quando si è sviluppata una buona rete di radici (circa 6 settimane), rimuovere il sacchetto di plastica e continuare a coltivare la nuova pianta in una finestra soleggiata.

Mantieni il terriccio umido. Nel punto in cui il taglio supera il suo primo vaso, puoi rinvasarlo in un contenitore riempito con un normale terriccio. Quando supera questo secondo vaso, è pronto per essere piantato nel paesaggio. Questo processo può comportare la coltivazione della talea radicata al chiuso durante l’inverno, quindi il trapianto all’aperto la primavera successiva.

Parassiti / malattie comuni

Se coltivato correttamente nelle giuste condizioni, questo arbusto ha pochi problemi di malattie o parassiti. Sebbene non sia immune alla malattia dell’antracnosi del corniolo che affligge molti tipi di corniolo, questa specie è decisamente più resistente a quella malattia.

La reputazione di facile manutenzione viene persa, tuttavia, se un corniolo diventa malsano. Le piante stressate possono essere suscettibili ai trivellatori; e il minatore di foglie, la gallina e la scala possono anche diventare qualcosa di più che semplici problemi estetici.

I potenziali problemi di malattia includono macchie fogliari, cancro della corona, marciume radicale, oidio e ruggine fogliare. Anche qui sono gli alberi stressati o quelli piantati in circostanze non ideali a essere i più vulnerabili.

Varietà di corniolo

  • Per un arbusto con foglie variegate, scegli le cultivar ‘Variegata’ o ‘Elegantissima’.
  • Se preferisci le foglie d’oro, cerca “Aurea”.
  • Prova “Nana” se vuoi una pianta che raggiunga solo 4mt di altezza.
  • Per i frutti gialli anziché rossi, pianta ‘Xanthocarpa’ o ‘Flava’
  • ‘Fructu Violaceo’ produce frutti viola.
  • “Alba” ha frutti bianchi.
  • “Golden Glory” ha fiori extra-grandi e frutti grandi, con un portamento ramificato più eretto.

Usi nel paesaggio

Il corniolo della corniola è molto apprezzato per le sue primissime fioriture primaverili. Funziona bene come siepe, schermo o pianta di fondazione, oppure può essere raggruppato con altre specie di arbusti in un bordo misto. Può anche essere addestrato come un piccolo albero esemplare. Accostati a uno sfondo di bosco verde scuro, i fiori gialli risaltano di colore

Questa forma di corniolo è una buona scelta se vuoi attirare uccelli, scoiattoli e altri animali nel tuo giardino, poiché amano il frutto.

L’utilizzo di rimedi naturali, come quelli descritti, per problemi di salute di un certo peso, non può che essere un coadiuvante, magari per calmare i sintomi, e non deve escludere quindi il ricorso ai medicinali di sintesi! Prima di qualsivoglia cura fai da te ASCOLTATE SEMPRE IL VOSTRO MEDICO CURANTE. Leggi le avvertenze d’uso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.