Carrubo, Ceratonia siliqua

Caratteristiche botaniche:

Nome comune: Carrubo

Albero di Carrubo

Famiglia: Fabaceae

Pianta monoica/dioica: monoica

Portamento: arboreo

Foglie: sempreverdi, paripennate, composte da 2-5 paia di foglie, ovate, coriacee, alterne

Fiori: ermafroditi, riuniti in infiorescenze ombrelliformi a corimbo in numero di 2-8; le infiorescenze sono circondate alla base da un gruppo di foglie

Frutti: grosso legume carnoso, commestibile, dolciastro, lungo fin oltre 20 cm, verde in fase di maturazione, bruno scuro, quasi nerastro, a maturità, può portare fino a 17 semi; i semi sono ovoidalischiacciati, brunastro-chiari, vengono comunemente chiamati carati

Periodo di dispersione del polline: G F M A M G L A S O N D

Impollinazione: entomofila

Frutti del Carrubo

Il carrubo (Ceratonia siliqua L., 1753) è un albero da frutto appartenente alla famiglia delle Fabaceae.

La coltivazione del carrubo, che si perde nella notte dei tempi, è diffusa in special modo in Nord Africa, Grecia e Cipro e, con minore estensione, in Spagna, Italia meridionale e Albania. In Italia lo troviamo soprattutto in Sicilia, anche se la rilevanza economica di questa produzione è purtroppo in declino. Comunque esistono tuttora importanti carrubeti nel ragusano e nel siracusano; in queste zone sono ancora attive alcune industrie, che trasformano il mesocarpo del carrubo in semilavorati, utilizzati nell’industria dolciaria e alimentare. Con le sue coltivazioni la provincia di Ragusa copre circa il 70% della produzione nazionale.

Fiori del Carrubo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.