BIODIVERSITÀ

CHE COS’È E PERCHÈ È IMPORTANTE CONSERVARLA

Tra le tante, riportiamo la definizione che troviamo nella Convenzione sulla Biodiversità (CBD), firmata nel corso della Conferenza delle Nazioni Unite sull’ambiente e lo sviluppo che si è tenuta a Rio de Janeiro nel 1992.

La Biodiversità è “la variabilità fra gli organismi viventi d’ogni tipo, inclusi, fra gli altri, i terrestri, i marini e quelli d’altri ecosistemi acquatici, nonché i complessi ecologici di cui fanno parte. Ciò include la diversità entro le specie, fra le specie e la diversità degli ecosistemi”.

Per capire il concetto di biodiversità possiamo andare lontano, in una foresta tropicale o in una barriera corallina, ma possiamo anche rimanere in Italia, nelle nostre zone umide oppure in un pascolo alpino dove centinaia, migliaia, milioni, miliardi di organismi vivono in equilibrio interagendo in un complesso mosaico di colori, suoni, azioni. La biodiversità è il frutto di miliardi di anni di evoluzione e costituisce la trama della vita di cui siamo parte integrante e da cui dipende la nostra stessa esistenza.

Alla biodiversità possono essere associate quattro funzioni principali:

1.     Funzione ecologica: ecosistemi con una grande diversità di specie possono sopportare perturbazioni esterne meglio di ecosistemi più semplici o già impoveriti dalla perdita di biodiversità.

2.     Funzione economica: la natura ci fornisce un’ampia varietà di servizi che solo in parte, e comunque con costi elevatissimi, potrebbero essere ottenuti attraverso mezzi tecnologici. Nessun investimento permette di sostituire i valori estetici e ricreativi che l’ambiente ci offre.

3.     Funzione sociale e culturale della biodiversità: il contatto con la natura è un aspetto fondamentale dello sviluppo di ciascun individuo ed è in qualche modo un bisogno innato che rafforza il senso di vitalità, aumenta la capacità percettiva e il senso estetico, aiuta a ridurre l’aggressività, incoraggia l’attenzione, la concentrazione e l’intuito.

4.     Funzione etica: i motivi etici per salvaguardare la biodiversità si possono ritrovare nel grande valore della biodiversità stessa, che emerge da quanto detto nei punti precedenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.