Alchemilla

NOME COMUNE: Alchemilla

Alkekengi

NOME SCIENTIFICOAlchemilla vulgaris L.

FAMIGLIA: Rosacee

NOMI POPOLARI: Erba stella, Erba rugiada, Erba memoria

NOMI STRANIERI:

  • (Eng) Common lady’s mantle
  • (Fra) Alchèmille commune, Manteau des dames
  • (Ger) Spitzlappige fraunmantel
  • (Esp) Alquimilla, Pie de leòn

DESCRIZIONE E STORIA

DESCRIZIONE BOTANICA

  • Portamento: fusto eretto, può raggiungere i 40 cm di altezza
  • Foglie: con 7-10 lobi dentati, più o meno glabre
  • Fiori: piccoli di colore giallo-verde, sbocciano in primavera

ETIMOLOGIA DEL NOME/STORIA E TRADIZIONI: Sembra che il nome Alchemilla derivi da la parola latina alchemia, legata all’uso che facevano di questa pianta gli alchimisti per produrre l’oro. Molto usata nella medicina popolare europea per dare sollievo ai dolori mestruali e per diminuire il flusso sanguigno.

DOVE SI TROVA

HABITAT: si trova in montagna, in zone umide come nel sottobosco o nei prati concimati o molto umidi. Frequente nelle zone alpine.

TEMPO E MODALITA’ DI RACCOLTA O COLTIVAZIONE: si raccoglie la pianta in giugno-agosto e si utilizza dopo una buona essicazione.

UTILIZZO

PARTE UTILIZZATA: sommità fiorite

COME SI USA IN COSMETICA: preparandone il decotto si può utilizzare sulla pelle per impacchi che aiutano a per donare tono ed elasticità alla cute e a combattere la comparsa delle smagliature.

COME SI USA IN CUCINA: non utilizzata in campo culinario.

PROPRIETA’ E BENEFICI

PRINCIPALI COMPONENTI

  • Tannini
  • Principi amari
  • Flavonoidi
  • Acido salicilico in tracce

PROPRIETA’ SALUTISTICHE PRINCIPALI

Le principali proprietà benefiche dell’Alchemilla sono:

  • Mostra spiccate proprietà astringenti

FORME IN CUI SI UTILIZZA

Ecco alcuni utilizzi, quando assumerlo e la posologia.

Infuso: 1 cucchiaio di Alchemilla in 150ml di acqua calda, lasciare in infusione per 10 minuti. Bere fino a 3 tazze al giorno.

Tintura madre (Soluzione Idroalcolica): 30 gocce sciolte in un bicchiere d’acqua, 2 volte al giorno, dopo i pasti.

Uso esterno: in decotto, diluita con acqua in parti uguali per effettuare degli impacchi sulla pelle.

RIMEDIO NATURALE PER:

A cosa serve? Utile come rimedio naturale in caso di:

  • Diarrea
  • Colite
  • Menopausa
  • Flusso mestruale abbondante, irregolare

CONTROINDICAZIONI: Non assumere per periodi troppo lunghi a causa del contenuto di Tannini. Non assumere in gravidanza e allattamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.