Vini di Lombardia
TERRE LARIANE IGP

L’Indicazione Geografica Protetta “Terre Lariane” comprende le seguenti tipologie di vini: Bianco (anche nelle varianti Frizzante e Passito), Rosso (anche Frizzante, Passito e Novello) e Rosato (anche Frizzante e Novello), oltre ad alcune tipologie con la specificazione del vitigno.

Terre Lariane IGP

Uvaggio

I vini “Terre Lariane” devono essere ottenuti da vitigni idonei alla coltivazione in Lombardia. L’indicazione del vitigno è riservata alle produzioni realizzate con almeno l’85% di uve specifiche corrispondenti. Il restante 15% può essere prodotto da vitigni, a bacca di colore analogo, idonei alla coltivazione in Lombardia.

Caratteristiche chimico-fisiche ed organolettiche

Il Bianco si presenta color giallo paglierino, abbinato a profumo fine, floreale, minerale e a gusto tipico, secco e sapido. La tipologia Rosso è di colore rubino, emana un intenso profumo fruttato e speziato, con sapore sapido, fresco e tipico. La versione Rosato, invece, ha color rosa cerasuolo, con odore fine e floreale e gusto tipico, caratteristico e secco. Il titolo alcolometrico volumico totale minimo è pari a 10,50% vol. per il Bianco e il Frizzante, 11% vol. per il Rosso, il Novello ed il Rosato.

Zona di produzione delle uve

La zona geografica delimitata comprende il territorio del Lario, la sponda settentrionale del Ceresio, le colline che abbracciano la Brianza e i laghetti morenici e l’olgiatese, tra le province di Lecco e Como.

Specificità e note storiche

Strabone, nella sua opera “Geografia” del I secolo a.C., descriveva come indimenticabile il vino prodotto nella parte d’Italia sopra Verona e Como, il vino dei Reti.

SCARICA in formato PDF DISCIPLINARE vino TERRE LARIANE IGP

Vini di Lombardia
VALCALEPIO DOP

I rossi (vol. 11,5% per il base e 12,5% per il Riserva) hanno un colore rubino più o meno carico, che tende al granata nella versione Riserva; il profumo è intenso, gradevole, talvolta etereo e il sapore è asciutto, di corpo, talvolta vellutato. Il bianco (vol 11,5%) invece ha un colore giallo paglierino, il profumo…

Leggi di +

Vini di Lombardia
CURTEFRANCA DOP

Dal punto di vista delle caratteristiche organolettiche, il Curtefranca bianco (11% vol.) è di colore paglierino, impreziosito da riflessi verdognoli. Ha un odore caratteristico, delicato e floreale, abbinato a un sapore asciutto, morbido, sapido e armonico. Il Curtefranca rosso, invece, è di una tonalità molto viva, con brillanti riflessi rubino. L’odore spicca per il suo…

Leggi di +

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *