Vini di Liguria
COLLINE DEL GENOVESATO IGP

L’IGP “Colline del Genovesato” comprende tre tipologie di vino base: bianco, rosato e rosso. Inoltre sono previste tipologie con indicazione del vitigno Granaccia o Pigato.

Colline Genovesato IGP

Uvaggio

I vini ad IGP “Colline del Genovesato” devono essere ottenuti da uve provenienti da vigneti composti da uno o più vitigni idonei alla coltivazione per la Regione Liguria. I vini con l’indicazione di uno dei vitigni Granaccia o Pigato devono essere ottenuti da uve provenienti dai corrispondenti vitigni per almeno l’85%. Possono essere utilizzati altri vitigni a bacca dello stesso colore, non aromatici, riconosciuti idonei alla produzione di uve da vino nella Regione Liguria, fino ad una quota del 15%.

Caratteristiche chimico-fisiche ed organolettiche

Il bianco (10,00% vol.), anche frizzante, è di colore giallo più o meno intenso, con un profumo delicato e un sapore fresco. Il rosato (10,50% vol.), anche frizzante, alla vista si presenta di colore rosa, emana un profumo delicato ed ha un gusto fresco. Il rosso (10,50% vol.), anche frizzante, è di color rosso più o meno intenso, abbinato ad un odore delicato ed un sapore equilibrato; la tipologia novello (11,00% vol.) è di color rubino ed ha un profumo vinoso, mentre il passito (16,50% vol.) si distingue per l’odore intenso e persistente.

Zona di produzione delle uve

La zona di produzione è situata nella parte centro – orientale della Regione Liguria e comprende un vasto territorio con vigneti situati in bassa – media collina.

Specificità e note storiche

La coltivazione di vite nell’area è storicamente attribuita ai monaci benedettini, che la resero un’attività economica di primaria importanza per la città di Genova. Le tecniche enologiche, ammodernate negli strumenti e nei materiali, mantengono tuttora le basi delle metodologie tradizionali basate sulla selezione delle uve e degli uvaggi per esaltare i caratteri tipici dei vitigni locali.

SCARICA in formato PDF DISCIPLINARE vino COLLINE DEL GENOVESATO IGP

Vini di Liguria
LIGURIA DI LEVANTE IGP

Gli IGP “Liguria di Levante” bianchi sono di color giallo paglierino più o meno intenso, abbinato a un odore delicato, fruttato e a un gusto fresco, armonico. La versione Bianco passito, invece, si distingue per il colore tendente all’ambrato. La tipologia rosso è di color rubino tendente al granato con l’invecchiamento, ha profumo vinoso e…

Leggi di +

Vini di Liguria
ORMEASCO DI PORNASSIO o PORNASSIO DOP

Una tonalità rubino estremamente viva è il carattere distintivo dell’aspetto del Pornassio rosso (11% vol.); l’odore è caratteristico, persistente e vinoso; il sapore risulta asciutto, gradevole, di medio corpo e attraversato da una vena amarognola. Più delicato, invece, il profumo della variante Superiore, che al palato ha un gusto che si presenta secco, persistente, arricchito…

Leggi di +

Vini di Liguria
COLLI DI LUNI DOP

Il Bianco (11% vol.) è di colore paglierino, con odore delicato e gradevole e sapore asciutto, armonico e caratteristico. Il Vermentino e Vermentino Superiore (11,5% vol.) ha stessa tonalità, mentre il profumo è caratteristico, intenso e fruttato, e il sapore asciutto, armonico e delicatamente mandorlato. Nella variante Riserva (12,5% vol.), il colore è più intenso,…

Leggi di +

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.