Vini delle Marche
CONERO DOP

La Denominazione di Origine Protetta “Cònero” identifica una sola tipologia di vino rosso, per la quale è presente solo la variante “Riserva”.

Uvaggio

Il vino rosso Cònero è prodotto utilizzando un mix di uve provenienti da due vigneti: il Montepulciano, per una quota minima dell’85%, e il Sangiovese, presente il massimo per il 15%

Caratteristiche chimico-fisiche ed organolettiche

Alla vista, il Cònero si presenta rosso rubino ed è un prodotto di corpo, secco, sapido e giustamente tannico. L’odore è gradevole e vinoso e il sapore armonico. Prima dell’immissione nel mercato, invecchia due anni, prevalentemente in botti di legno. Questo gli conferisce maggiore morbidezza, equilibrio e affinamento della nota olfattiva, oltre a impreziosirlo con accenni di legno.

Zona di produzione delle uve

La zona di produzione è piuttosto circoscritta, tutta contenuto all’interno del territorio di sette comuni nella provincia di Ancona. È una dolce area collinare dominata dal Monte Cònero, che si erge sul mare Adriatico.

Specificità e note storiche

La tradizione vitivinicola della zona di Ancona è da ascriversi all’influenza di due popoli: i Dori, che fondarono la città e lasciarono tracce sicure di attività di vinificazione, e gli Etruschi, che si fecero portatori di innovazioni sulle tecniche di coltivazione della vite e sulle pratiche enologiche. D’altra parte, anche Plinio, in epoca romana, cita un vino anconetano detto “Pretoriano”.

SCARICA in formato PDF DISCIPLINARE vino CONERO DOP

Vini delle Marche
MARCHE IGP

Il bianco (titolo alcolometrico volumico totale minimo 9,5% vol.) presenta color giallo paglierino con odore delicato e gradevole e gusto asciutto e fresco. La versione rosso (10% vol.) si caratterizza per il colore rubino, il profumo delicato, caratteristico e il gusto secco e armonico. Il rosato (10% vol.), invece, ha color rosa più o meno…

Leggi di +

Vini delle Marche
ROSSO CÒNERO DOP

La colorazione rosso rubino intenso è uno degli elementi distintivi del vino Rosso Cònero, che si mostra strutturato e corposo. L’odore risulta piuttosto gradevole e vinoso, abbinato a un sapore sapido, armonico e asciutto. Quando è giovane è dotato di una tannicità pungente, che con l’invecchiamento si fa morbidezza piacevole. Discorso analogo per i profumi,…

Leggi di +

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.