Vini delle Marche
BIANCHELLO DEL METAURO DOP

Il Denominazione di Origine Protetta “Bianchello del Metauro”, presenta le seguenti tipologie di vini: Bianco, superiore, spumante e passito.

Uvaggio

I vini Bianchello del Metauro sono composti per almeno il 95% da Bianchello (Biancame) e per un eventuale 5% (massimo) da Malvasia bianca lunga.

Caratteristiche chimico-fisiche ed organolettiche

Il Bianco (titolo alcolometrico volumico totale minimo 11,5% vol) ha un colore giallo paglierino, l’odore è delicato e caratteristico, il sapore è secco, fresco, armonico e gradevole. La versione superiore (12,5% vol), invece, ha un colore giallo paglierino, l’odore è delicato e caratteristico, il sapore è secco, fresco e armonico; lo spumante (11,5% vol) ha spuma fine e persistente, il colore è giallo paglierino più o meno intenso, l’odore è proprio, delicato, fine e composito, il sapore è da extra dry a brut, sapido e fresco; la versione passito (12% vol) invece ha un colore dal paglierino all’ambrato, l’odore è caratteristico e intenso, il sapore è dolce, armonico e vellutato.

Zona di produzione delle uve

La zona di produzione dei vini “Bianchello del Metauro” comprende comuni nella provincia Pesaro e Urbino.

Specificità e note storiche

La tradizione vitivinicola, nella zona di produzione del Bianchello del Metauro, affonda le sue radici nel profondo passato, all’epoca della costituzione dei primi insediamenti benedettini nella zona. Il legame storico profondo, e l’ampia variabilità ambientale, concorrono a fare del Bianchello del Metauro un prodotto di indubbia qualità.

SCARICA in formato PDF DISCIPLINARE vino BIANCHELLO DEL METAURO DOP

Vini delle Marche
SAN GINESIO DOP

Il San Ginesio rosso (titolo alcolometrico volumico totale minimo 1,5% vol.) ha un gradevole aspetto rubino, che può essere più o meno intenso, a seconda delle produzioni; l’odore è caratteristico e delicato e il sapore armonico. La medesima colorazione rubino si ritrova nello Spumante (11% vol.), in questo caso impreziosita da riflessi violacei e granati…

Leggi di +

Vini delle Marche
CONERO DOP

Alla vista, il Cònero si presenta rosso rubino ed è un prodotto di corpo, secco, sapido e giustamente tannico. L’odore è gradevole e vinoso e il sapore armonico. Prima dell’immissione nel mercato, invecchia due anni, prevalentemente in botti di legno. Questo gli conferisce maggiore morbidezza, equilibrio e affinamento della nota olfattiva, oltre a impreziosirlo con…

Leggi di +

Vini delle Marche
ROSSO CÒNERO DOP

La colorazione rosso rubino intenso è uno degli elementi distintivi del vino Rosso Cònero, che si mostra strutturato e corposo. L’odore risulta piuttosto gradevole e vinoso, abbinato a un sapore sapido, armonico e asciutto. Quando è giovane è dotato di una tannicità pungente, che con l’invecchiamento si fa morbidezza piacevole. Discorso analogo per i profumi,…

Leggi di +

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.