Vini della Toscana
TERRATICO DI BIBBONA DOP

“Terratico di Bibbona” è una denominazione di origine protetta che identifica i vini Bianco, Rosso, Rosso superiore e Rosato, oltre alle seguenti produzioni monovitigno: Trebbiano, Vermentino, Sangiovese, Merlot, Cabernet sauvignon e Syrah.

Uvaggio

Il Terratico di Bibbona bianco è vinificato a partire da una base, pari almeno al 50%, di uve provenienti da vitigno Vermentino; a queste possono accostarsi quelle di altri vitigni a bacca bianca idonei alla coltivazione in Toscana, escluso il Traminer aromatico. Per rossi e rosati, invece, almeno il 35% delle uve deve essere costituito da Sangiovese e un altro 35% da Merlot; la restante quota, non superiore al 30%, può invece provenire da altri vitigni a bacca nera identificati come sopra. Ci sono poi le varianti monovitigno, dove le uve specifiche, provenienti dal vitigno menzionato, devo costituire l’85% del totale, ferma restando, anche in questo caso, la possibile concorrenza, fino al tetto del 15%, di altre uve a bacca analoga.

Caratteristiche chimico-fisiche ed organolettiche

Il vino bianco (11% vol) ha un gradevole aspetto giallo paglierino, abbinato ad un odore fine e delicato e a un sapore secco e armonico. Il rosato (11,5% vol) si presenta con una colorazione arricchita da riflessi violacei, con un odore fine, delicato e fruttato e un sapore altrettanto lieve, secco e armonico. Infine, il rosso (12,5% vol.) ha una piacevole tonalità rubino, che sposa perfettamente l’odore intensamente vinoso e il sapore pieno e armonico. Ulteriori caratteristiche organolettiche, legate ai processi produttivo o all’uvaggio prevalente, possono essere puntualmente rintracciate nel disciplinare, che descrive le singole tipologie.

Zona di produzione delle uve

La zona di produzione è interna alla provincia di Livorno e ha caratteristiche morfologiche e climatiche di assoluto favore per la viticoltura.

Specificità e note storiche

La viticoltura nella zona della denominazione vanta una storia lunga 2500 anni e iniziata con gli Etruschi.

SCARICA in formato PDF DISCIPLINARE TERRATICO DI BIBBONA DOP

Vini della Toscana
GRANCE SENESI DOP

Il vino Rosso (12% vol.) è color rubino e invecchiando tende al granato; l’odore è vinoso e gradevole, con sentori di frutta; il sapore è asciutto e armonico, dalla marcata complessità. Nella Riserva (13,5% vol.) i profumi sono più complessi, con possibili sentori di legno e spezie, e il sapore è giustamente tannico e con…

Leggi di +

Vini della Toscana
BOLGHERI DOP

Il bianco (vol. 11%) ha un colore giallo paglierino, l’odore è fine e delicato, il sapore è secco, armonico e sapido. Il Vermentino (vol. 11%) invece ha un colore giallo paglierino, l’odore è delicato e caratteristico, il sapore è secco, armonico e morbido. Il Sauvignon (vol. 10,5%) si presenta con aspetto paglierino, l’odore è delicato…

Leggi di +

Vini della Toscana
TERRE DI CASOLE DOP

I vini rossi (vol. 12-12,5%) della denominazione hanno l’aspetto rubino, che da giovani si arricchisce di riflessi violacei mentre invecchiando sfuma verso il granato. Un ruolo decisivo lo gioca la quantità di Sangiovese presente, che aumenta la complessità aromatica, impreziosendola con note fruttate e speziate. Specularmente, una funzione analoga la svolge lo Chardonnay nei bianchi…

Leggi di +

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.